Roma-Frosinone, scelta a sorpresa dei giallorossi: cosa succederà all’Olimpico

Il momento in casa Roma non è assolutamente facile e la conferma arriva direttamente da una scelta da parte della società in vista della sfida contro il Frosinone.

Non ho paura di scendere in campo ed essere contestato“, così Mourinho alla vigila della sfida contro il Frosinone, ma la Roma ha deciso di correre ai ripari per evitare un pre-partita ancora più complicato di quello che già sarà. Il momento in casa giallorossa non è dei più semplici e i tifosi sono pronti a contestare la squadra prima del fischio d’inizio della sfida di domani sera.

Roma presentazione giocatori soft
I giocatori della Roma saranno presentati in maniera soft – Notizie.com – © Lapresse

Ma, come riportato dal Corriere dello Sport, la società giallorossa ha preso una decisione molto importante che ha come obiettivo quello di limitare al minimo la contestazione. Vedremo se alla fine sarà così oppure scatterà una vera e propria protesta nei confronti di una sqaudra che, almeno in questo momento, sembra essere in crisi.

Roma-Frosinone, la decisione dei giallorossi

Sarà un’atmosfera con meno enfasi quella che si respirerà all’Olimpico prima del fischio d’inizio con il Frosinone. La società, infatti, ha deciso di organizzare una presentazione più soft dei calciatori per cercare di rendere meno visibile una contestazione che si preannuncia sicuramente molto importante considerando il momento del club giallorosso.

Vedremo se questo riuscirà a portare meno fischi ai calciatori oppure il pubblico protesterà. Di certo l’ambiente attualmente non è de più semplici e toccherà ai calciatori cercare di riportare dalla loro i tifosi. E la partita contro il Frosinone si candida ad essere un match fondamentale per il futuro di Mourinho e dei suo ragazzi.

L’Olimpico potrebbe non essere sold out

Roma presentazione giocatori soft
L’Olimpico non sarà sold out – Notizie.com – © Lapresse

Il momento non semplice della Roma sembra essere confermato anche dal fatto che l’Olimpico potrebbe non registrare un nuovo sold out. Il numero di presenze si candida ad essere importante, ma per il momento c’è ancora qualche posto disponibile. Un primo segnale di distacco tra squadra e tifo visto che, almeno fino alle precedenti partite, lo stadio era sempre stato pieno.

Impostazioni privacy