Irruzione e spari in sala biliardo, bilancio drammatico: indagini in corso

Irruzione e spari in una sala biliardo, il bilancio è a dir poco drammatico: indagini in corso da parte delle forze dell’ordine 

Un terribile episodio di cronaca che arriva direttamente dalla provincia di Prato. Precisamente da una sala biliardo. Secondo quanto riportato da alcune fonti e media locali pare che c’è stata una sparatoria. Il bilancio è di due persone uccise. Entrambi sono di origine cinese, anche se non sono state rese note le loro generalità. La loro età dovrebbe essere tra i 35 ed i 40 anni. Quello che si sa è che sono stati uccisi con un colpo di pistola alla testa. Il tutto si è verificato nella tarda serata di ieri, in una sala biliardo a Mezzana. Precisamente in via Fonda.

Sparatoria in una bisca
Polizia (Ansa Foto) Notizie.com

A quanto pare altri tre cinesi sono stati portati in ospedale. Dopo aver udito gli spari si sarebbero lanciati dalla finestra del locale per paura. Le loro condizioni non sarebbero gravi, ma sono ancora sotto shock per quanto accaduto nella città toscana. Subito è stato lanciato l’allarme con la chiamata alla polizia. Sul posto, dopo qualche minuto, sono arrivate varie pattuglie delle forze dell’ordine. Le stesse che hanno avviato, sin da subito, le indagini.

Mezzana (Prato), spari in sala biliardo: uccise due persone

Oltre alla polizia, sul posto è arrivato il medico legale ed anche il pm della Procura di Prato. Due le ipotesi al vaglio: quella del duplice omicidio, oppure quella dell’omicidio-suicidio. Nelle prossime ore verranno interrogati gli altri connazionali delle vittime per cercare di avere quante più informazioni possibili in merito a questo drammatico episodio. Una delle vittime, a quanto pare, dovrebbe essere un noto personaggio conosciuto al mondo della criminalità orientale e che da anni viveva nella provincia pratese.

Sparatoria in una bisca
Ambulanza (Ansa Foto) Notizie.com

Come riportato in precedenza, però, si pensa più ad un “omicidio-suicidio”. Solamente l’autopsia potrà dare dei risultati certi. Il tutto sotto gli occhi dei presenti che, in preda al panico, si sono lanciati dalla finestra per evitare di essere colpiti. Questi ultimi si sono procurati delle ferite alle gambe ed alle braccia. La polizia scientifica ha iniziato già le indagini per i primi rilievi del caso.

Impostazioni privacy