Matteo Messina Denaro, ancora in coma irreversibile: le sue condizioni

Matteo Messina Denaro, ancora in coma irreversibile: le condizioni del boss di Castelvetrano 

Nella serata di ieri, venerdì 22 settembre, la notizia del peggioramento delle condizioni di Matteo Messina Denaro. Tanto è vero che è stato annunciato, da più fonti e media, che il boss di Castelvetrano si trova in coma irreversibile. Secondo quanto riportato da alcune voci che arrivano direttamente dall’ospedale ‘San Salvatore‘ de l’Aquila, pare che il personale medico non abbia ancora del tutto sospeso l’alimentazione artificiale nei confronti del capomafia.

Le condizioni del boss
Matteo Messina Denaro (Ansa Foto) Notizie.com

Lo stesso che è attualmente ricoverato nel nosocomio della città abruzzese, precisamente nel reparto dei detenuti. Anche se, a dire il vero, le condizioni del boss erano andate a peggiorare già nei giorni scorsi. Ovvero da quando il boss non è più riuscito ad alimentarsi in maniera del tutto autonoma. Ricordiamo che l’ex latitante ha un tumore al colon al quarto stadio. Tanto è vero che quasi due settimane fa (precisamente il 12 settembre) erano state sospese le cure e manutenuta solamente la terapia per il dolore.

L’Aquila, peggiorano le condizioni di Messina Denaro: ancora in coma irreversibile

Nel frattempo, nella città abruzzese, si trova la figlia del boss, ovvero Lorenza Alagna. Quest’ultima, nei mesi scorsi, ha chiesto di poter vedere il padre ed, allo stesso tempo, chiesto di poter avere il cognome del padre. Ritornando nuovamente alle sue condizioni di salute il boss si trova in una condizione di profondo stato di incoscienza. Caratterizzato, soprattutto, per l’assenza di attività elettrica nel cervello. Le funzioni vitali (tra queste la respirazione) sono possibili solamente grazie ai macchinari.

Le condizioni del boss
Matteo Messina Denaro (Ansa Foto) Notizie.com

Anche se non a tempo indefinito. Tutto dipenderà direttamente dall’attività cardiaca. Il boss di Cosa Nostra è stato latitante per un periodo di 30 anni. Ricordiamo che venne catturato verso la metà di gennaio di quest’anno nei pressi della clinica ‘La Maddalena‘ di Palermo mentre stava per effettuare un’altra seduta di chemioterapia per via di un cancro al colon-retto.

Messina Denaro, negli ultimi giorni, ha chiesto espressamente al personale medico di evitare l’accanimento terapeutico. Proprio dalla serata di ieri, infatti, non viene più alimentato. Come riportato e confermato anche dall’agenzia di stampa ‘Ansa’.

 

Impostazioni privacy