Scoppia caldaia a scuola, panico tra studenti: scatta piano evacuazione

Scoppia la caldaia in una scuola, panico tra studenti ed insegnanti. Scatta il piano di evacuazione: gli ultimi aggiornamenti che arrivano direttamente dalla città

Un rientro a scuola che difficilmente molti studenti di una scuola primaria non dimenticheranno affatto. D’altronde non potrebbe essere altrimenti visto che si è verificato un episodio che poteva provocare non pochi problemi. Il tutto si è verificato nelle prime ore del mattino di questo giovedì 14 settembre. Ci troviamo a Milano dove, all’interno di una scuola primaria (situata in via degli Anemoni), precisamente in zona Primaticcio, è scoppiata una caldaia.

E' accaduto in una scuola di Milano
Vigili del fuoco (Ansa Foto) Notizie.com

Secondo quanto riportato dalle ultime notizie di fonti e media locali pare che lo scoppio, fortunatamente, non abbia causato alcun ferito. Ma tanta, tantissima paura. Tanto è vero che, tra bimbi ed insegnanti, sono stati fatte evacuare 265 persone. Per la precisione: 240 bambini e 24 docenti e personale scolastico. Subito è scattato l’allarme con l’arrivo da parte dei vigili del fuoco.

Nel giro di qualche minuto si sono presentati sul posto ed hanno iniziato le opere di spegnimento. Fino a mettere in totale sicurezza l’edificio. La scuola in questione è la ‘Narcisi‘. Il preside non ha dato più l’ordine di far rientrare in classe gli studenti. Per il semplice motivo che sono ancora in atto controlli da parte del personale.

Milano, scoppia caldaia in una scuola: bimbi evacuati

A quanto pare erano in corso dei lavori di manutenzione per quanto riguarda le caldaie. Sul posto, infatti, erano presenti i tecnici per la manutenzione ordinaria. Fino a quando non è apparso un ritorno di fiamma che ha spaventato tutti, ma che non ha causato alcun tipo di ferimento. All’interno della scuola non sono stati segnalati problemi strutturali né altro. Lo confermano i vigili del fuoco.

E' accaduto in una scuola di Milano
Vigili del fuoco (Ansa Foto) Notizie.com

Nel frattempo sono arrivate anche le parole da parte del caporeparto degli stessi, Gianluca Alfieri: “Era in corso la manutenzione delle caldaie in vista dell’accensione, quando siamo arrivati abbiamo trovato una situazione già tranquilla. I bambini sono stati evacuati in maniera encomiabile, per loro è stato quasi un gioco“.

Momenti che nessuno dimenticherà. Tra questi anche il preside della scuola, Fabio Marini: “Tanta paura, soprattutto tra i genitori. Ma in pochi minuti i bambini sono usciti dalla scuola accompagnato dai loro insegnanti. I bambini in via precauzionale sono stati rimandati tutti a casa e speriamo che possano tornare in fretta. Oggi sarebbe stato il loro secondo giorno di scuola“.

Impostazioni privacy