Sindaco fermato con la cocaina, lui si difende: “Non è reato”

Sta facendo molto discutere la vicenda del sindaco fermato con la cocaina. Ma lui in un’intervista si è difeso. “Non è reato”.

Le polemiche non si fermano a distanza di pochi giorni dal ritrovamento del sindaco di Cecina con la cocaina. Una vicenda che ha fatto molto discutere visto che, come ribadito in un’intervista al Corriere della Sera dal diretto interessato, il primo cittadino non aveva nessuna intenzione di dimettersi perché “non considerava reato quanto successo“.

Lippi cocaina
Samuele Lippi è stato trovato con la cocaina – Notizie.com – Foto Facebook

Poi, però, ha deciso di fare un passo indietro con una dichiarazioni di impedimento temporaneo. Quindi, come riportato da La Nazione, l’esponente del Partito Democratico ha deciso di dare i propri incarichi al suo numero due ed affrontare un percorso di cura. Subito dopo ritornerà al suo posto e proverà a guidare l’amministrazione di Cecina.

Samuele Lippi sorpreso con una dose di cocaina

Lippi cocaina
Samuele Lippi ha deciso di fermarsi in modo temporaneo – Notizie.com – Foto Facebook

La polemica è nata nella giornata di lunedì dopo che il sindaco di Cecina è stato sorpreso dai carabinieri con una piccola quantità di cocaina. I militari hanno immediatamente fatto una segnalare alla Prefettura e ritirato la patente, ma non ci saranno assolutamente problemi penali trattandosi di una piccola quantità per uso personale.

Naturalmente la scoperta ha portato ad una discussione importante a livello politico, ma da parte del primo cittadino non c’è mai stata una intenzione di fare un passo indietro. E questa sua volontà è stata confermata dalla decisione di adottare un impedimento temporaneo che non dovrebbe portare a nuove elezioni anche perché la maggioranza e il Pd ha confermato la fiducia al primo cittadino.

Il Pd difende il sindaco

Il Pd in un comunicato, riportato da La Nazione, ha sottolineato che “la dichiarazione di impedimento temporaneo è un atto fondamentale di responsabilità del sindaco che va in continuità con quanto richiesto dal Partito Democratico. Da parte nostra ci sarà il massimo sostegno all’azione dell’amministrazione in questo ultimo anno di mandato, certi che anche in assenza del primo cittadino la Giunta potrà raggiungere i fondamentali obiettivi che i cittadini si attendono“.

Lippi, comunque, è ormai pronto a tornare nuovamente a guidare la città di Cecina, ma prima deve completare il percorso di cura che ha deciso di intraprendere nei gironi scorsi.

Impostazioni privacy