Berlusconi, vergognoso titolo del ‘Fatto Quotidiano’: polemiche [FOTO]

Morte Silvio Berlusconi, il ‘Fatto Quotidiano’ si rende protagonista di una bruttissima uscita di scena dedicata sulla scomparsa del ‘Cavaliere’. Non sono assolutamente mancate le polemiche

Il mondo della politica piange la scomparsa di Silvio Berlusconi, deceduto all’età di 86 anni all’ospedale ‘San Raffaele‘ di Milano. Ricordiamo che le sue condizioni, nelle ultime ore, erano notevolmente peggiorate fino a quando il suo cuore non ha smesso di battere per sempre. Ricordiamo che era ritornato nel pomeriggio di venerdì 9 giugno per degli accertamenti che erano stati programmati. Purtroppo, però, la situazione è completamente cambiata fino a quando non è arrivata la tragica notizia della morte. Nel frattempo, però, tra i personaggi della politica che lo ricordano con affetto spunta un titolo da parte di  un giornale che sta facendo molto discutere.

Polemiche sul Fatto Quotidiano
Silvio Berlusconi (Ansa Foto) Notizie.com

Stiamo parlando del ‘Fatto Quotidiano‘ del giornalista Marco Travaglio. In occasione della morte dell’ex presidente del Consiglio, la versione online del quotidiano ha aperto con una foto shock che ritrae l’ex premier di spalle e con il capo abbassato. Il titolo è “L’ultimo giudice“. Una foto ed un titolo che, inevitabilmente, hanno scatenato una serie di polemiche infinite. Moltissimi, infatti, sono i commenti da parte degli utenti dei social che hanno puntato il dito contro il famoso giornalista.

Addio Berlusconi, il titolo del ‘Fatto Quotidiano’ scatena le polemiche [FOTO]

Polemiche sul Fatto Quotidiano
Silvio Berlusconi (Ansa Foto) Notizie.com

Pagliacci che non siete altro”, “Sciacalli, ma come vi permettete?“, “Travaglio ogni giorno che passa deve dimostrare a tutti il suo essere squallido come persona umana“, “Fate schifo, mi auguro il vostro fallimento” e tanti altri commenti nei confronti della pagina del ‘Fatto Quotidiano‘ che ha voluto menzionare tutti i processi in cui il numero uno di ‘Forza Italia’ è stato protagonista.

Non è finita qui visto che la versione online ha pubblicato un articolo dal titolo: “Silvio Berlusconi è morto – Tutte le volte che l’ha fatta franca nei processi grazie a cavilli, prescrizione e leggi ad personam“. I commenti, anche in questo caso, non si sono fatti attendere: “In questo modo avete mostrato il tipo di persone che siete“, “Ma non vi vergognate neanche un po’?”, “Fate pena, neanche dinanzi alla morte vi fermate“.

Impostazioni privacy