Meloni: “Non è scandaloso dire che siamo nati da uomo e donna”

Giorgia Meloni, negli ultimi minuti, ha incontrato Papa Francesco. Nel corso dell’intervento non sono mancate alcune dichiarazioni da parte della premier 

Ultimo intervento della Meloni
Giorgia Meloni e Papa Francesco (Ansa Foto) Notizie.com

Un intervento molto importante quello che ha tenuto la premier, Giorgia Meloni, agli Stati generali della Natalità. Da come avete ben potuto intuire dalla foto era presente anche Papa Francesco. Il Pontefice ha apprezzato molto l’intervento della presidente del Consiglio. Tanto è vero che, al termine dell’intervento, il Papa si è alzato in piedi per stringerle la mano. Non solo: avrebbe pronunciato anche una battuta a cui la Meloni ha reagito ridendo. La premier ha affrontato il discorso sulla maternità annunciando: “Vogliamo una nazione in cui non sia un tabù dire che la maternità non è in vendita e gli uteri non si affittano ed anche che i figli non sono prodotto da banco”.

La premier ha continuato il suo discorso lanciando una vera e propria polemica. Ovvero elogiare quei valori in cui si riscopra la bellezza di poter essere genitori: “Una sensazione bellissima che non ti toglie nulla e che ti dà tantissimo“. Per molti anni, ha aggiunto la premier, la cultura dominante avrebbe detto il contrario. “Vogliamo che non sia più scandaloso dire che siamo tutti nati da un uomo e una donna. Nemmeno dire che la natalità non è in vendita, che l’utero non si affitta e molto altro ancora”.

Meloni: “Amiamo le famiglie e crediamo nel nostro futuro

Ultimo intervento della Meloni
Giorgia Meloni e Papa Francesco (Ansa Foto) Notizie.com

Dopo l’intervento del Pontefice, la premier ha voluto aggiungere: “Il nostro obiettivo è quello di poter vincere un inverno demografico. Bisogna combattere qualcosa che va contro le nostre famiglie, la nostra patria ed il nostro futuro”. Poi si rivolge direttamente al Papa: “Santità, noi amiamo le nostre famiglie, amiamo la nostra patria, crediamo nel nostro futuro e faremo fino in fondo la nostra parte“.

https://www.youtube.com/watch?v=IZssOH8_M1U&feature=youtu.be

Sempre riferendosi alle donne ha voluto concludere il suo discorso affermando: “Se loro non avranno la possibilità di realizzare il desiderio di maternità senza rinunciare a quello professionale non è che non avranno pari opportunità, non avranno alcuna libertà“. Un discorso che è stato apprezzato non solamente dal Pontefice, ma anche dal pubblico presente che l’ha applaudita.

Impostazioni privacy