Serie A, l’Inter in rimonta batte la Lazio e avvicina lo Scudetto al Napoli. Rivivi la diretta.

I nerazzurri di Simone Inzaghi battono i biancocelesti di Maurizio Sarri. La vittoria consente ai padroni di casa di rientrare in lotta per il quarto posto.

Dopo il pareggio tra Roma e Milan, l’Inter batte la Lazio e si rilancia nella lotta per la Champions League. La vittoria avvicina lo Scudetto al Napoli.

Inter Lazio
Inter-Lazio, la sfida Champions tra Inzaghi e Sarri – Notizie.com

Termina il match

Il match termina con il cartellino giallo a Romagnoli. L’Inter batte la Lazio 3-1.

90'+7' - Occasione per Pedro

Grande occasione per Pedro con il mancino, ma la mira non è precisa.

90'+3 - Tentativo di Lukaku

Ora Lukaku prova a mettersi in proprio con una conclusione dalla distanza, blocca Provedel. Poi Pedro calcia con il destro, Onana in qualche modo si oppone.

90' - Lautaro la chiude

Clamoroso errore di Vecino che regala palla a Lautaro. L’argentino supera Provedel e poi a porta vuota chiude i giochi. Intanto sono sei i minuti di recupero.

86' - Cambiano le due squadre

Cambiano ancora le due squadre. Nell’Inter esce Gosens per infortunio, entra de Vrij. Nella Lazio entrano Pellegrini, Lazzari per Marusic e Hysaj.

83' - Gosens completa la rimonta

Nel giro di sei minuti l’Inter completa la rimonta. Lukaku questa volta trova Gosens sul secondo palo, che in acrobazia batte Provedel. Ora il Napoli è ad un passo dallo Scudetto.

77' - Lautaro Martinez pareggia

L’Inter pareggia a 13 dalla fine. Lukaku ‘imbuca’ per Lautaro, che in scivolata beffa Provedel e avvicina lo Scudetto al Napoli.

75' - Colpo di testa impreciso di Lukaku

L’Inter ci prova ancora con un colpo di testa di Lukaku, palla fuori.

71' - Cambio in casa Inter

Ancora un cambio in casa Inter: fuori Bastoni, dentro Gosens.

67' - Cambio nella Lazio

Cambio in casa Lazio: fuori Immobile, dentro Pedro.

65' - Provedel dice di no a Dimarco

Grande occasione per l’Inter. Dimarco ci prova con il suo mancino su assist di Calhanogu, ma Provedel dice di no. Poi la Lazio in qualche modo si salva.

Ammonito Bastoni

Arriva il giallo per Bastoni dopo una trattenuta su un avversario.

61' - Doppio cambi in casa Inter

Ancora una doppia sostituzione in casa Inter: fuori Mkhitaryan e Correa, dentro Calhanoglu e Lautaro.

Chance per Luis Alberto

Lazio vicino al raddoppio. Luis Alberto raccoglie una respinta corta e calcia con il destro: Onana in qualche modo interviene e salva i suoi.

Grande occasione per Barella

L’Inter ad un passo dal pareggio: cross del solito Dimarco ed esterno destro di Barella, ma la palla esce fuori di poco.

Primo cambio nella Lazio

Prima sostituzione in casa Lazio: fuori Cataldi per infortunio, dentro il grande ex Vecino

Si riparte

Si riparte con due cambi in casa Inter. Fuori D’Ambrosio e Gosens, dentro Dumfries e Bellanova.

45+1 - Lazio vicina al raddoppio

Triplice occasione nel finale per la Lazio: prima Immobile, servito da Luis Alberto, calcia con il destro e trova la risposta di Onana; sulla ribattuta Felipe Anderson calcia a colpo sicuro: il suo tiro è deviato in angolo. Sul corner svetta Romagnoli, colpo di testa parato da Onana. E’ l’ultima emozione del primo tempo

42' - Immobile pericoloso

Luis Alberto serve Immobile che calcia dall’interno dell’area di rigore: la palla termina alta. L’assistente alza la bandierina e segnala la posizione di fuorigioco del centravanti laziale

40' - Barella ad un passo dal pareggio

Gran tiro di Barella dal limite dell’area: la palla sfiora il palo alla destra di Provedel.

37' - Mkhitaryan sfiora la traversa

Ancora una volta pericoloso Mkhitaryan: l’ex romanista calcia dal limite e sfiora la traversa.

37' - Giallo per D'Ambrosio

Cartellino giallo per D’Ambrosio, per fallo su Zaccagni a centrocampo.

30' - GOL DELLA LAZIO: FELIPE ANDERSON

Lazio in vantaggio con Felipe Anderson. Il brasiliano riceve da Luis Alberto, controlla in area e dal dischetto del rigore insacca alle spalle di Onana. Sesto gol del brasiliano contro l’Inter

26' - ANNULLATO UN GOL ALL'INTYER

Inter in vantaggio con Mkhitaryan, su assist di Correa. Ma l’arbitro, dopo segnalazione del Var, annulla per fuorigioco dell’ex laziale.

22' - Ci prova Mkhitaryan

Mkhitaryan ci prova dalla distanza. Il centrocampista armeno trova la risposta di Provedel.

20' - Ammonito Zaccagni

Primo cartellino giallo della gara: Zaccagni ammonito per fallo su Barella. Proteste dei giocatori biancocelesti

13' Ritmi alti, poche occasioni

Buon ritmo e continui capovolgimenti di fronte. Ma poche occasioni: l’Inter pericolosa con Brozovic, la Lazio ha risposto con Immobile (ma in fuorigioco)

5' - Brozovic pericoloso

Inter vicina al gol con Marcelo Brozovic, che scarica un mancino pericoloso dal limite dell’area: Provedel risponde presente e smanaccia.

Iniziata Inter-Lazio

Iniziata la sfida tra Inter e Lazio. Calcio d’inizio battuto dagli uomini di Sarri

Tare e Zaccagni: "Gara che vale tanto"

Il direttore sportivo della Lazio Igli Tare  prima della gara di San Siro: “Questa è la settimana decisiva per la Champions, ci saranno tre partite difficili, dobbiamo essere bravi a fare punti perché si deciderà un bel pezzo del nostro obiettivo”. Dello stesso avviso anche Mattia Zaccagni: “Siamo qui per fare la nostra partita, sarà importante per noi e loro, ma vogliamo portare a casa il massimo. Conosciamo il valore dell`Inter, ci siamo preparati bene in settimana e siamo convinti di fare una bella gara. Sarà fondamentale mettere tanta intensità nella fase difensiva e in quella offensiva”.

Inter-Lazio, la formazione nerazzurra

Inter (3-5-2) – Onana; D’Ambrosio, Acerbi, Bastoni; Darmian, Barella, Brozovic, Mkhitaryan; Dimarco; Correa, Lukaku. All. S. Inzaghi. A disp.: Handanovic, Cordaz, Dumfries, Gagliardini, De Vrij, Gosens, Dzeko, Lautaro Martinez, Bellanova, Asllani, Calhanoglu.

Inter-Lazio, la formazione biancoceleste

Lazio (4-3-3) – Provedel; Marusic, Casale, Romagnoli, Hysaj; Milinkovic, Cataldi, Luis Alberto; Felipe Anderson, Immobile, Zaccagni. All. Sarri. A disp.: Maximiano, Adamonis, Patric, Gila, Lazzari, Pellegrini, Radu, Marcos Antonio, Basic, Vecino, Bertini, Pedro, Cancellieri, Romero.

Impostazioni privacy