Appello disperato di Ambrosini: “La mia vita è sconvolta” [VIDEO]

Appello disperato lanciato da Massimo Ambrosini, direttamente sul suo account ufficiale di Instagram, postando un filmato che lascia tutti completamente senza parole [VIDEO]

L'appello dell'ex calciatore del Milan
Massimo Ambrosini (Foto LaPresse) Notizie.com

Un messaggio a dir poco toccante quello che è stato postato, in rete, da parte di una vecchia conoscenza del calcio italiano. Da come avete ben potuto capire stiamo parlando di Massimo Ambrosini, ex centrocampista del Milan e della Fiorentina. Da qualche anno è passato come apprezzato opinionista e commentatore tecnico alla piattaforma streaming digitale ‘Dazn‘. Nelle ultime ore si sta parlando di lui, ma di una vicenda che lo ha sconvolto non poco.

D’altronde non potrebbe essere altrimenti. Anche la sua famiglia è letteralmente sotto shock per quanto successo. Tanto è vero che il nativo di Pesaro ha comunicato quello che è successo direttamente sul suo account ufficiale di Instagram con un filmato. Lo stesso che, nel giro di poco tempo, è diventato virale ed è stato condiviso da più utenti. Si è soffermato sulla malattia che ha colpito il figlio. Un qualcosa che non si vede, ma che con il passare del tempo può provocare a delle conseguenze a dir poco gravissime.

Ambrosini parla della malattia del figlio: “La mia vita è sconvolta” [VIDEO]

Ambrosini parla della malattia del figlio
Massimo Ambrosini (Foto LaPresse) Notizie.com

Queste sono le parole che l’ex calciatore ha rilasciato: “Da sei mesi la mia vita e quella della mia famiglia sono state sconvolte dalla malattia di nostro figlio più piccolo. Ad Alessandro è stato diagnosticato il diabete di tipo 1, che è una malattia autoimmune, cronica e degenerativa. Una malattia che non si vede, ma può avere conseguenze gravissime. Siamo costretti costantemente a tenere monitorata la sua glicemia e fare iniezioni di insulina più volte al giorno, tutti i giorni. Al momento il diabete di tipo 1 è una malattia inguaribile, ma c’è una speranza che passa esclusivamente dalla ricerca scientifica.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Massimo Ambrosini (@massimoambrosini)

Io, mia moglie e tutti i parenti delle 200 mila persone fra adulti e bambini, che hanno questa malattia, vogliamo che si arrivi ad una cura definitiva! Per questo ho deciso di correre alla Milano Marathon, insieme a qualche mio ex compagno di squadra, per sostenere la Fondazione Italiana Diabete. Sostienici facendo una donazione qui sotto: aiuta noi e la ricerca a correre più veloci. Insieme ragazzi possiamo e dobbiamo trovare una cura per questa malattia!“. Sono tantissimi coloro che gli stanno dimostrando affetto e forze in queste ore.

Impostazioni privacy