Bacio Fedez-Rosa Chemical, lo sfogo di Memo Remigi: “Se l’avessi fatto io mi avrebbero sparato a vista e messo sulla sedia elettrica…”

Il cantante e uomo di spettacolo è stato estromesso dalla Rai per una pacca sul sedere che fece scalpore: “Fui dipinto come un mostro, ma non lo sono”

E’ stato allontanato dalla Rai per una pacca sul sedere nei confronti di una ragazza, Jessica Moriacchi, durante la diretta di “Oggi è un altro giorno”. Un gesto che costò molto a Memo Remigi, tanto che l’azienda Rai non gli disse nulla, lui seppe del licenziamento direttamente dalla Bortone, la conduttrice, mai nessuno l’ha convocato per dirgli che non doveva più venire. Si disse che da parte del cantante fu una violenza, ma se si sovrappone a quell’episodio quello che è successo tra Fedez e Rosa Chemical a Sanremo, la differenza è che quel bacio non ha provocato nulla per quanto riguarda provvedimenti e altro. Anzi è stato quasi esaltato. Eppure è lo spettatore che ne ha subito il gesto e ne è rimasto sorpreso e sbigottito. Non la vede allo stesso modo Memo Remigi che a Notizie.com spiega il suo disappunto: “Sono sicuramente due cose differenti, ma se l’avessi fatta io una roba del genere mI avrebbero sparato a vista e spedito sulla sedia elettrica invece non è accaduto nulla, ma non mi meraviglio di niente, anche se succede una roba del genere e non accade nulla”.

Lo showman
Il cantante Memo Remigi (Ansa Notizie.com)

Memo Remigi più ci pensa e più resta sbigottito: “Ancora ci meravigliamo  che succede una cosa del genere visto che sono più gay che etero, soprattutto nel mondo dello spettacolo, io non ho niente contro nessuno certo sono un uomo all’antica, ma non ci rendiamo conto che gli anormali siamo noi, tutto quello che a noi fa scalpore e ci meraviglia per altri sono cose normali e succedono in eurovisione, e si fanno queste cose qua, guardate chi c’è dietro è anche logico che sia cosi. Con me è stato usato un metodo che non è lecito, nemmeno un avviso o raccomandata, nessuno mi ha detto nulla. Per loro arriverà un buffetto o anche niente”.

“Sono stato trattato come un mostro, ma sono e resto una brava persona”

Il cantante
Memo Remigi in versione ballerino a Ballabdo con le Stelle (Ansa Notizie.com)

In effetti anche se non ha avuto un atteggiamento professionale in quel momento, Memo Remigi è stato massacrato: “Sono stato dipinto come un mostro, sembrava che avessi stuprato, ma per favore lavoro da 40 anni per la Rai, non ho mai creato scandali in televisione, ho fatto tanti programmi da Ballando con le stelle e tanti altri, stavo facendo delle cose belle e importanti. Con Jessica che è una ragazza complice di queste cose se ne facevano ma per gioco, non mi sono mai permesso di andare oltre a nulla, eravamo talmente compagnoni tanto che lei la mia mano me la prende e la mette sulla sua vita, invece è venuta fuori una violenza, figurati alla mia età mi metto a fare una violenza non c’è stata nessuna malizia, c’era un atteggiamento di grande complicità, ma lei ha cavalcato l’onda perché bisognava massacrare Remigi in quel momento”

Una storia chiusa in fretta e furia, niente a che vedere con Rosa Chemical e Fedez, Remigi a Notizie.com ci va diretto: “Non scherziamo per favore, veramente fossi stato io sul palco e mi fosse venuto in mente di andare in platea, mimare un atto sessuale e dare un bacio a una donna, ma che mi avrebbero fatto? L’ergastolo sicuro. Ma poi la Rai stessa, io ho un contratto,. faccio un qualcosa che non dovevo fare? Mi chiamate e mi dite: guardi lei ha fatto una cazzata e dobbiamo prendere dei provvedimenti, ma almeno mi vuoi convocare e me lo dici, potevo anche spiegare e dire la mia, per carità totalmente condannabile, ho fatto una cosa stupida, ma in maniera innocente e senza alcuna voglia di offendere o di fare del male, anche perché se mi fossi reso conto che le stavo facendo qualcosa di sbagliato mi sarei scusato e fermato subito, ma se avessi avuto la possibilità di spiegare in Rai avrei anche spiegato che quella cosa mi era anche concesso è perché mi era concesso farlo, invece via col mostro e col pervertito. Ma non scherziamo, anche perché, siccome ho letto tante stupidaggini, alla fine trasmissione non c’è stata nessuna scenata non è successo niente anzi…ma vabbè lasciamo stare. Io sono una brava persona, lo sono sempre stata, mai mi sarei permesso di fare una cosa contro la volontà di qualcuno, si parlava solo di questa stronzata in quel momento che tra l’altro stava nascendo il Governo e la guerra in Ucraina, ma contava solo Memo Remigi. E ora Fedez con Rosa Chemical, quel bacio e mimare l’atto sessuale, non si fa sul palco una roba del genere, non si può fare e non si deve fare, non voglio fare il bacchettone, ma bisogna pensare al fatto che ci sono dei bambini che guardano la tv, persone a cui questo genere di cose può dare fastidio, ma ci viene imposto un pensiero”

Impostazioni privacy