Sanremo 2023, Amadeus legge lettera Zelensky: “Ucraina vincerà”

Festival di Sanremo 2023, il conduttore Amadeus legge la lettera del presidente dell’Ucraina, Volodymyr Zelensky in diretta televisiva [VIDEO]

Amadeus legge lettera Zelensky
Amadeus (Ansa Foto) Notizie.com

Se ne stava parlando già da qualche settimana. Tanto è vero che non sono mancate affatto le polemiche in merito a questa vicenda. Prima si era parlato addirittura di un possibile intervento, in videomessaggio, da parte del numero uno dell’Ucraina, Volodymyr Zelensky. Alla fine, il tutto, si è concluso con un nulla di fatto. Un accordo, però, si è trovato: una lettera che avrebbe letto, in diretta televisiva, il conduttore del Festival di Sanremo, Amadeus. Quello, alla fine, si è verificato.

In diretta televisiva e pochi attimi prima della premiazione che ha visto vincere questa 73ma edizione ancora Marco Mengoni a distanza di qualche anno dall’ultima volta. Alla fine il conflitto nel Paese europeo orientale (che sta per avvicinarsi, sempre di più, al primo anniversario) è arrivato anche sul palco dell‘Ariston. Il conduttore televisivo, poco prima di leggere il messaggio, aveva annunciato che quello dell’intervento di Zelensky era un argomento molto discusso prima del Festival.

Sanremo, Amadeus legge la lettera di Zelensky: “Ucraina vincerà” [VIDEO]

Amadeus legge lettera Zelensky
Amaudes (Ansa Foto) Notizie,com

Questo il messaggio da parte del presidente Zelensky e letto dal conduttore del Festival: “Cari partecipanti, organizzatori e ospiti del festival. Per più di sette decenni, il Festival di Sanremo si sente in tutto il mondo. Si sente la sua voce, la sua bellezza, la sua magia, la sua vittoria. Ogni anno sulle rive del Mar Ligure vince la canzone. Vincono la cultura e l’arte. La Musica vince! E questa è una delle migliori creazioni della civiltà umana. Sfortunatamente, per tutto il tempo della sua esistenza, l’umanità crea non solo cose belle. E purtroppo oggi nel mio Paese si sentono spari ed esplosioni. Ma l’Ucraina sicuramente vincerà questa guerra. Vincerà insieme al mondo libero. Vincerà grazie alla voce della libertà, della democrazia e, certamente, della cultura.

Ringrazio il popolo italiano e i suoi leader che insieme all’Ucraina avvicinate questa vittoria. Auguro successo a tutti i finalisti e dal profondo del mio cuore voglio invitare i vincitori di quest’anno a Kyiv, in Ucraina, nel Giorno della Vittoria. Nel Giorno della nostra Vittoria! Questa Vittoria oggi viene creata e ottenuta in condizioni estremamente difficili. Grazie ai nostri difensori! Grazie a loro coraggio, indomabilità, invincibilità. Centinaia di canzoni sono già state scritte su questo, e ne ascolterete una oggi. E sono sicuro che un giorno ascolteremo tutti insieme la nostra canzone di vittoria! Cordiali saluti, Presidente dell’Ucraina, Volodymyr Zelensky“.

 

Impostazioni privacy