Senatori e Deputati, ecco la verità sul loro stato civile

Quale sono le verità sullo stato civile ufficiale della classe politica italiana del momento: da Giorgia Meloni a Matteo Salvini: ecco le risposte.

Continuano ad essere i protagonisti del momento i Deputati e i Senatori italiani che al momento costituiscono la classe politica del nostro Paese, ma il motivo non riguarda il nuovo Decreto, ma il loro privato. Infatti, nei giorni scorsi sono stati resi noti i loro guadagni, mentre oggi ci si concentra sullo stato civile.

Deputati e Senatori
Deputati e Senatori, foto fonte Ansa Notizie.com

Sono in moltissimi, quelli che l’inchiesta di Open ha preso in considerazione, tra di loro ovviamente elementi di maggioranza e opposizione, tra i quali non può ovviamente mancare anche la Premier Giorgia Meloni, prima donna Presidente del Consiglio italiano.

Cerchiamo dunque di approfondire l’argomento e scopriamo qualche cosa in più in merito a questa faccenda: ecco in che modo la maggio parte dei politici italiani, hanno deciso di rendere noto il loro stato civile: le risposte sono state davvero molto diverse.

Deputati e Senatori, ecco lo stato civile di Meloni, Salvini, Conte, Renzi e molti altri

Come accennato prima, per tutti i politici italiani è arrivato il momento di rendere noto il loro stato civile, dopo averlo fatto anche per i loro guadagni, tra i tanti spiccano i nomi della Premier Giorgia Meloni, che ha preferito oscurare la risposta per privacy e Matteo Salvini che invece scrive libero, nonostante la sua relazione di lunga data con Francesca Verdini.

Deputati e Senatori, foto fonte Ansa. Notizie.com
Seguono poi: Giuseppe Conte e Marta Fascina che hanno lasciato in bianco la casella prevista, non indicando nulla e ancora: il Ministro per le politiche del mare e per il Sud Nello Musumeci si dichiara separato, mentre il sottosegretario alla Giustizia Francesco Paolo Sisto è ancora più preciso dichiarando legalmente separato. Giulia Bongiorno specifica di essere nubile, mentre Susanna Camusso si dichiara divorziata, e Matteo Renzi semplicemente coniugato. Il sottosegretario alla presidenza del Consiglio Alfredo Mantovano deve purtroppo scrivere vedovo, il politico ha perso , proprio nel mese di Agosto, la moglie  moglie Silvia, a cui ha dedicato il giorno del giuramento il suo ingresso nel governo Meloni.
Casella compilata e poi annerita anche da parte di moltissimi deputati e senatori di Fdi e stessa cosa anche per Ma Nicola Fratoianni ed Elisabetta Piccolotti, che dopo 10 anni di convivenza avevano pubblicizzato su Instagram nel 2019 le loro nozze celebrate a Foligno da Nichi Vendola. Ad ogni modo, la maggioranza dei parlamentare non si p creata nessun problema ed ha scritto con grande tranquillità il suo stato civile, senza tenere conto della privacy.