Lega, risolto il caso Bossi: ecco la soluzione trovata da Giorgetti

Il caso Bossi ha tenuto banco per alcuni giorni all’interno della Lega. La soluzione è stata trovata in queste ore dal ministro Giorgetti.

Umberto Bossi non ha nessuna intenzione di passare in secondo piano all’interno della Lega e lo ha dimostrato con la battaglia per avere un ufficio alla Camera. Come ricordato da Il Giornale, il Senatur nelle scorse settimane ha fatto una richiesta al suo partito per avere una sua stanza a Montecitorio.

Bossi e Giorgetti
La soluzione di Giorgetti per Umberto Bossi – Notizie.com – © Ansa

Richiesta che in un primo momento non è mai stata presa in considerazione tanto che per lui si prospettava un trasferimento al quinto piano e soprattutto distante da tutti i suoi colleghi di partito. Una soluzione che non ha mai realmente convinto Bossi, che ha continuato lasua personale lotta per avere un ufficio insieme agli altri esponenti leghisti eletti alla Camera.

In sostegno dell’ex leader leghista è arrivato il ministro Giorgetti. E’ stato lui a trovare una soluzione temporanea, ma siamo certi che Bossi continuerà nella sua lunga battaglia per avere un ufficio tutto suo.

Caso Bossi, la soluzione temporanea trovata da Giorgetti

Giorgetti
GIiorgetti ha trovato la soluzione per sbloccare lo stallo Bossi – Notizie.com – © Ansa

L’intervento di Giorgetti è stato utile a superare lo stallo almeno per il momento. Il ministro ha autorizzato Bossi ad utilizzare il suo ufficio a Montecitorio visto che lui al momento è impegnato quasi tutto il giorno al Mef. Una soluzione temporanea visto che stiamo parlando di una zona senza particolare privacy, utilizzata nei giorni liberi come sala riunione e accessibile a tutti i dipendenti e i deputati del gruppo.

Inoltre, secondo quanto riferito da Il Giornale, in questi ultimi giorni è sparito anche il pc. Quindi una soluzione forzata che sembra avere come primo obiettivo quello di mettere fine alle tensioni all’interno del partito e soprattutto ad evitare una nuova spaccatura a via Bellerio.

Bossi vuole un suo ufficio

Bossi
Bossi insiste per avere un suo ufficio alla Camera – Notizie.com – © Ansa

Come detto, la soluzione trovata da Giorgetti potrebbe essere temporanea. Il Senatur, infatti, vuole un suo ufficio e continuerà quasi certamente la sua battaglia per lasciare la stanza del ministro dell’Economia e provare ad averne una personale. Ora la palla passa proprio al partito di via Bellerio, che nelle prossime settimane dovrà decidere se accettare le richieste del Senatur oppure ribadire la propria posizione espressa già nei giorni scorsi.