Arteta ha chiamato un allenatore italiano per chiedergli dei consigli: ecco chi

L’attuale allenatore dell’Arsenal pur avendo collaborato per anni al fianco di Guardiola ha avuto bisogno di chiedere aiuto ad un allenatore italiano

Mikel Arteta è l’astro nascente delle panchine mondiali. Il suo Arsenal è primo in Premier League e ha appena sconfitto il Manchester United per 3-2 allontanando ulteriormente i red devils. Solo il Manchester City sembra ad oggi essere una diretta concorrente per il titolo. Un titolo che manca ai gunners dai tempi degli invincibili guidati da Arsene Wenger e trascinati in campo da Tity Henry.

Arteta chiede consigli ad un allenatore italiano
Mikel Arteta durante una partita di Premier League (LaPresse) – Notizie.com

La sfida con il Manchester City è anche la sfida tra due amici, Arteta e Guardiola. Il tecnico basco infatti ancor prima di attaccare gli scarpini al chiodo aveva deciso di seguire le orme del calcio tracciate dall’ex Barcellona e Bayern Monaco. Dopo anni di collaborazione, lo stesso Pep aveva eletto Mikel come suo successore tanto da volerlo con lui come suo vice al City. Tutto questo prima dell’approdo nel nord di Londra di Arteta che ora lavora ogni giorno per battere il suo amico Guardiola. Perché non chiedere aiuto a qualche altro collega per farlo? Arteta ha scelto di sentire telefonicamente un allenatore italiano per scoprire da lui i segreti del suo gioco.

Le domande di Arteta a Roberto De Zerbi

Lo racconta Lele Adani in una puntata della Bobo Tv, e la storia arriva proprio dal diretto interessato. Stiamo parlando di Roberto De Zerbi attuale allenatore del Brighton sempre in Premier League. Quando ancora l’ex tecnico del Sassuolo era in Ucraina sulla panchina dello Shakhtar Donetsk, ricevette la chiamata a sorpresa di Arteta che voleva qualche delucidazione sul suo modo di giocare. Un importante attestato di stima per De Zerbi che ora sta dimostrando tutte le sue qualità anche in Inghilterra dove sta trascinando il piccolo Brighton in zona Europa.

Arteta e i consigli di Roberto De Zerbi
Roberto De Zerbi al termine di una partita mentre abbraccia i suoi giocatori del Brighton (La Presse) – Notizie.com

La vittoria per 3-0 contro il Liverpool di Klopp è solo l’ultimo tassello dell’incredibile lavoro del tecnico italiano che già in Serie A sulla panchina del Sassuolo aveva fatto parlare di se. L’approdo in Ucraina, coinciso tristemente con la guerra, è però servito a De Zerbi per farsi conoscere al mondo grazie alla competizione più importante, la Champions League. Proprio a quella notti europee si rifaceva Mikel Arteta quando chiedeva a De Zerbi come riuscire a portare i terzini in mezzo al campo per palleggiare. Una domanda altamente tecnica che sottolinea come il gioco del calcio si stia evolvendo a favore di uno studio, anche ossessivo, portato avanti dalla nuova generazione di allenatori.