Nainggolan, pronto il ritorno in Italia? “Se ha bisogno ci sono”

Radja Nainggolan ad un possibile ritorno in Italia? Nel frattempo il calciatore ha rilasciato una intervista ad una trasmissione radiofonica dove ha parlato anche del futuro

Nainggolan pronto al ritorno in Italia
Radja Nainggolan (Foto LaPresse) Notizie.com

In questo momento è svincolato dopo la parentesi poco fortunata a casa sua, in Belgio. Con l’Anversa si è deciso di prendere delle strade diverse. Soprattutto dopo quello che è successo negli ultimi mesi. Comportamenti che hanno fatto infuriare il club che prima lo ha messo fuori rosa, fino a quando il suo contratto non è stato risolto. La carta di identità per Radja Nainggolan parla chiaro: non stiamo parlando più di un giovanotto. A 34 anni, però, vuole rimettersi ancora in gioco. In Italia? Una ipotesi assolutamente da non scartare e da prendere in seria considerazione. Parole che arrivano direttamente dal calciatore in questione che ha rilasciato una intervista nelle ultime ore.

Il belga (con origini indonesiane) è intervenuto a ‘Radio Kiss Kiss‘ nel corso della trasmissione ‘Radio Goal‘. Si è soffermato a parlare del suo futuro, ma anche di quello che sta accadendo in quest’ultimo periodo. In particolar modo della sentenza che ha visto come protagonista la Juventus, punita con 15 punti di penalizzazione in meno in classifica (per via della vicenda legate alle plusvalenze). Queste sono alcune delle sue parole: “-15 alla Juve? Alla fine ho sempre provato a vincere contro i più forti, ma come vedi c’era qualcosa che è uscito fuori in un momento inaspettato“.

Non solo dei bianconeri, ma ha parlato anche della capolista Napoli e soprattutto del suo ex allenatore, Luciano Spalletti. Per i partenopei e per il mister di Certaldo non ha potuto fare altro che rivolgere complimenti sinceri: “Spalletti? Gli auguro di vincere lo scudetto che non ha vinto in passato. Io con lui mi son sempre trovato bene, lo sento ancora oggi, è un uomo che mi ha dato tanto. A Napoli sta sfruttando i giocatori nel modo migliore, si vede che gli azzurri sono molto uniti e di conseguenza molto forti. Il mio ritorno in campo? Adesso sto facendo un tatuaggio, anche se di spazio libero ne ho poco”.

Nainggolan, futuro in Italia? “L’ho sentito proprio stamattina…

de rossi alla spal?
Daniele De Rossi e Radja Nainggolan (Foto LaPresse) Notizie.com

Molto difficile vederlo in Serie A, molto più probabile che possa dare una grande mano a squadre in cadetteria. Per il momento si sono fatti due nome. Il primo, ovviamente, è uno dei suoi più grandi amori: il Cagliari. Dei rossoblù si è parlato molto, anche se ha voluto chiarire la sua posizione: “Cagliari? Per loro ho sempre avuto la porta aperta, ma io non ho mai ricevuto una chiamata e non è che mi vado a offrire io a loro”. 

Nel frattempo, però, spunta anche l’ipotesi Spal dove la allena il suo caro amico, Daniele De Rossi: “L’ho sentito proprio oggi (24 gennaio, ndr). Abbiamo un rapporto importante, una grande amicizia che va oltre al calcio. Potrei dargli una mano a Ferrara. Non è l’unica squadra che mi ha cercato. Ora sono un giocatore libero e voglio un progetto interessante. Fare un’avventura insieme a Daniele e toglierci insieme qualche soddisfazione sarebbe una cosa bella per entrambi”.