La Shiffrin diventa la più grande sciatrice di sempre: superata la Vonn

Mikaela Shiffrin, vincendo lo slalom gigante di Plan de Corones, conquista quella vittoria che le permette di essere da oggi la sciatrice più vincente di tutti i tempi. A soli 27 anni sta riscrivendo il libro dei record dello sci alpino e ora punta il fuoriclasse svedese per diventare l’atleta con più vittorie in assoluto della storia degli sport invernali.
Mikaela Shiffrin diventa la sciatrice più vincente della storia – Notizie.com Ansa foto
Tra le più grandi sciatrici di tutti i tempi, ha conseguito due titoli olimpici e sei titoli iridati, nel suo palmarès vanta inoltre quattro Coppe del Mondo generali, una Coppa del Mondo di supergigante, una Coppa del Mondo di slalom gigante e sei Coppe del Mondo di slalom speciale.

La più forte di tutte

Sulla pista di Plan de Corones, battendo la svizzera Gut-Behrami e la nostra Brignone, Mikaela Shiffrin diventa la sciatrice più vincente di sempre superando la connazionale Lindsey Vonn nel numero di gare conquistate in Coppa del Mondo. Con il successo di oggi infatti sono ora 83 i trionfi in Coppa del Mondo della fuoriclasse americana che sta riscrivendo tutti i libri dei record dello sci alpino. A soli 27 anni, con davanti ancora molti anni di carriera, non si fatica a pensare che le tre vittorie che la dividono dalla leggenda svedese  Ingemar Stenmark, siano già in questa stagione assolutamente alla sua portata, diventando così la sciatrice più vincente in assoluto della storia. Fidanzata con l’altro fenomeno dello sci maschile, quel Aleksander Aamodt Kilde che nel 2020 vinse la Coppa del mondo, la Shiffrin vive lo sci come una grande passione e non come un lavoro. Dopo aver esordito a soli 16 anni nel massimo circuito, il 29 dicembre dello stesso anno, ha ottenuto il primo podio nello slalom speciale di Aspen.

La Shiffrin ha nel palmares due titoli olimpici e sei titoli mondiali – Notizie.com Ansa foto

Una carriera straordinaria

L’americana raggiunge il successo numero 83 in Coppa del Mondo a soli 27 anni e 316 giorni, una cifra messa insieme in 238 gare. Praticamente ha vinto più di un terzo delle gare a cui ha preso parte, e anche in questa stagione, dove oltre alla classifica di gigante sta guidando anche quella generale e quella di slalom, sono già nove le vittorie oltre ben 131 podi conquistati in carriera, di cui undici in questo inverno. Insomma siamo davanti non a un fenomeno dello sci, ma a una vera e propria regina delle nevi, come quella simbolica corona che le hanno fatto indossare oggi sul podio di plan de Corones.