Campione del mondo cambia vita: ora cammina seminudo nel gelo

Dopo aver alzato la Coppa del Mondo, l’ex giocatore ha deciso di dare l’addio al calcio giocato per dedicarsi a una nuova attività. Le sue imprese particolari sono state ampiamente documentate sul suo profilo Instagram, dove lo si può vedere mentre a petto nudo e in pantaloncini corti passeggia sulla neve

Non è passato molto tempo da quando un suo assist propiziò il gol di Mario Götze che decise la finale di Coppa del Mondo. Era il 2014, poco meno di 9 anni fa, e al 113′ di quella partita la Germania riuscì ad avere la meglio sull’Argentina proprio con quella rete, nata da un passaggio vincente dalla corsia di sinistra arrivato da André Schürrle, all’epoca attaccante di proprietà del Chelsea. A seguire ha continuato la sua carriera, passando per Wolfsburg, Borussia Dortmund e Fulham, prima dell’ultima tappa a Mosca, da giocatore dello Spartak. E lì, due giorni dopo che il club ha rescisso il contratto a causa dello scoppio della pandemia, ha annunciato il suo ritiro dal calcio, a soli 30 anni.

La nuova vita di André Schürrle
André Schürrle adesso si dedica alla meditazione e passeggia seminudo sulla neve (Instagram) – Notizie.com

A partire da quel momento ha iniziato una nuova vita e i suoi giorni, oggi, sono completamente diversi rispetto al passato. L’ultima settimana, ad esempio, si è mostrato sul suo account Instagram mentre completa una sfida spirituale in cui è richiesta un’enorme richiesta fisica. Insieme a un gruppo di persone, infatti, Schürrle ha trascorso alcuni giorni in pantaloncini e a petto nudo all’interno di una foresta tedesca.

Schürrle cambia vita

Nelle foto e nei video pubblicati, lo si vede con un gruppo di persone che cammina in questo modo nel ghiaccio e nella neve, mentre un altro uomo accanto a loro li accompagna vestito in modo adeguato alle temperature: “Giorno 3 dell’esperienza dell’uomo di ghiaccio con la nostra bellissima squadra! La cosa mentale e fisica più difficile che abbia mai fatto! Negli ultimi minuti non riuscivo a sentire nulla e ho dovuto trovare qualcosa nel profondo di me per andare avanti! Un’esperienza che non dimenticherò mai! -19 gradi, 100 km/h di vento in faccia, tanta neve e pioggia! Quello che ho imparato… Il mio corpo ed io siamo più forti di quanto pensassi se ci mettessi la testa e l’anima, potrei fare di tutto“, ha detto l’ex calciatore.

André Schürrle
André Schürrle, ex attaccante del Wolfsburg (Ansa) – Notizie.com

Successivamente, ha poi pubblicato un altro post in cui lo si può vedere comodamente su un letto per tranquillizzare tutti riguardo le sue condizioni: “L’esposizione al freddo è stata una parte della nostra esperienza! L’altra parte sono state sessioni di respirazione pesante! Le emozioni e i sentimenti che sono emersi da queste sessioni sono stati incredibili! Ho pianto, riso e mi sono rilassato! Ho perdonato le persone e ho provato un’incredibile gratitudine per la mia vita e l’universo“.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Andre Schürrle (@andreschuerrle)