Neve a Roma? Ecco cosa dicono gli esperti

Sono arrivati nel centro Italia freddo siberiano e precipitazioni incessanti, con loro arriverà anche la neve a Roma? Ecco cosa ci dicono gli esperti

La neve a Roma, un evento rarissimo che paralizza la città. Da un lato chi come i più giovani non vede l’ora per poter uscire a divertirsi vestito da sci tra le vie della propria città e chi invece come i lavoratori teme la paralisi totale del traffico cittadino. In questa seconda metà del mese di gennaio oltre alle precipitazioni è arrivato anche il freddo dalla Siberia che ha fatto crollare la temperatura. Ma questo mix sarà in grado di imbiancare le strade della Capitale?

Neve a Roma
Il parco di Villa Ada a Roma imbiancato da una nevicata – Notizie.com

Sarebbe davvero una sorpresa se, dopo un inverno così caldo con gli appennini del centro Italia privi di neve durante le festività natalizie, ora arrivasse la neve ad imbiancare Roma. Eppure con l’arrivo dell’aria gelida proveniente dalla Siberia e le precipitazioni previste per i prossimi giorni ci si potrebbe chiedere se a Roma nevicherà. In effetti stiamo proprio per entrare nei famosi giorni della merla, quelli a cavallo tra la fine di gennaio e i primi di febbraio, famosi per essere appunto i giorni più freddi dell’anno.

Neve a Roma? Secondo gli esperti nessun rischio

Le temperature sono in picchiata e le precipitazioni sono previste in abbondanza per gli ultimi giorni di gennaio. Nel weekend del 21/22 gennaio sono anche previste allerte meteo per il rischio pioggia abbondante in quasi tutte le regioni del centro Italia. La neve però secondo gli esperti e la Protezione Civile dovrebbe arrivare solo nell’entroterra e a quote più alte. Non abbastanza il freddo in arrivo dalla Siberia per portare le temperature sotto lo 0 e di conseguenza la neve a Roma e nelle altre grandi città.

Niente neve a Roma
Le possibilità di nevicata a Roma – Notizie.com

A partire dal 22 di gennaio dovrebbe tra l’altro arrivare anche una risalita delle temperature grazie ad una nuova perturbazione che dovrebbe allontanare il freddo nordico. Queste insomma le previsioni degli esperti che nel Lazio prevedono la neve solo ad alta quota e comunque intorno all’appennino reatino. Roma per ora è salva, le uniche precipitazioni da aspettarsi per i cittadini della Capitale saranno quelle che porteranno ulteriore pioggia. Nessun rischio per altro è previsto per la regione a differenza di Marche, Molise, Toscana, Umbria e Sardegna dove è più alto il rischio nubifragi nelle prossime ore.