Meteo, “Attila” porta freddo polare e neve in Italia: ecco dove

Nelle prossime 72 ore la sciabolata artica farà crollare le temperature in molte zone del paese: previste nevicate ecco dove. 

Neanche il tempo fare i conti con Thor che l’Italia sarà interessata dalla sciabolata artica portata da “Attila”. Nelle ultime ore le regioni del Sud sono state colpite da violente burrasche, temporali e mareggiate, ma il vortice si sposterà verso i Balcani, con previsioni di maltempo nelle zone adriatiche.

Attila maltempo previsioni
Maltempo, nelle prossime 72 ore “Attila” potrebbe portare neve in molte zone d’Italia (Ansafoto) notizie.com

La giornata di domani sarà quindi simile a quella odierna, con previsioni di neve sul settore orientale al Sud. In serata sulla Basilicata e nel Nord della Calabria potrebbe nevicare nelle zone oltre i 300 metri di quota, e IlMeteo.it parla di possibili accumuli anche di 40 centimetri. Da lunedì invece sarà Attila a cambiare le previsioni sull’Italia. La sciabolata artica colpirà il Sud ma anche le regioni adriatiche e quelle del nord, con fenomeni di maltempo diffusi che potrebbero imbiancare molte regioni d’Italia.

Neve e gelo: “Attila” si abbatte sull’Italia

neve in italia
Una nevicata abbondante si è abbattuta sulla Sardegna (AnsaFoto) notizie.com

L’inverno entra fase centrale con gelo e neve protagonisti nelle prossime 72 ore. Al Nord le temperature dovrebbero scendere in media a -4 gradi di notte e 3 di giorno, al centro fra 0 e 5 gradi, mentre al Sud le colonnine di mercurio segnaleranno dai 3 ai 9 gradi. Temperature gelide nelle zone di montagna. Saranno attesi -15 gradi in alcune zone d’Italia, in altre si arriverà a -25.

Per la giornata di domani in tutta Italia sono previste temperature prettamente invernali con nubi al Nord e nevicate in Emilia Romagna, Marche, Umbria e Toscana. Nelle zone meridionali invece il tempo sarà instabile e i fiocchi cadranno in collina. Lunedì è prevista invece neve al nord in Emilia Romagna, zone di pianura comprese. Al centro le nevicate riguarderanno anche quote bassissime mentre al Sud saranno interessate le zone collinari con precipitazioni diffuse.

Le previsioni sottolineano inoltre che queste condizioni potrebbero essere permanenti fino al termine del mese di gennaio, e la neve potrebbe cadere su molte regioni d’Italia. Si assisterà quindi alle prime 72 ore di gelo polare con temperature bassissime nelle zone di montagna ma più in generale con neve e ghiaccio in molte zone del paese.