Letta: “Il Pd ha bisogno di un nuovo partito. Sul manifesto…”

Enrico Letta protagonista all’assemblea del Pd. L’ormai ex segretario ha ribadito che bisogna cambiare molte cose per ripartire.

Ultime settimane da segretario del Pd per Enrico Letta. L’attuale numero uno dei dem è intervenuto all’assemblea del partito ed ha lanciato un chiaro messaggio ai presenti: “Qui c’è bisogno di un nuovo partito e non di un segretario diverso. E per farlo bisogna partire da una base politica. Per questo motivo abbiamo deciso di approvare un nostro manifesto. Questo ci mette nelle condizioni di essere molto ambiziosi per il futuro“.

Letta Pd
L’intervento di Letta all’assemblea del Pd – Notizie.com – © Ansa

Con questo manifesto non cancelliamo quanto fatto in passato – ha aggiunto Letta, citato dall’Ansa – il problema dell’abrogazione del lavoro fatto nel 2007 rimane parte dell’atto di nascita del nuovo Pd. Fu scritto da giganti e io non ho nessuna intenzione di paragonarmi a loro. Sarebbe davvero un errore metterci a fare le pulci ad un manifesto redatto anche al contributo di gente come Scoppola e Reichlin. Noi dobbiamo continuare a vivere il senso di unità La forza del partito è indispensabile“.

E sulle prossime Regionali il messaggio è chiaro: “L’alternativa alla destra, in Lombardia e Lazio, l’abbiamo messa in campo noi e per questo motivo siamo insostituibili“.

Letta: “Non formerò un nuovo partito”

Letta
Letta non ha intenzione di formare un nuovo partito – Notizie.com – © Ansa

In questo intervento Letta è ritornato anche sulla sua avventura con il Pd: “Sicuramente lascio più determinato e innamorato di quando sono arrivato. Per questo motivo assicuro a tutti che nelle mie idee non c’è un nuovo partito alternativo ai dem. E soprattutto non mi sono assolutamente pentito di essere tornato dalla Francia per diventare segretario“.

E in conclusione l’ormai ex segretario ha preferito non soffermarsi sulle divisioni interne: “Le amarezze e le ingenerosità preferisco tenerle per me. Siamo una comunità viva“.

Pd, il Congresso in programma il 26 febbraio

Bonaccini
Bonaccini il grande favorito per il ruolo di segretario del Pd – Notizie.com – © Ansa

Il prossimo sarà un mese sicuramente molto intenso e informato in casa Pd. Il Congresso per l’elezione del nuovo segretario è in programma il 26 febbraio e poco prima sono in programma le Regionali nel Lazio e in Lombardia. Un doppio passaggio sicuramente decisivo per i dem dopo una conclusione di 2022 non semplice anche a causa del flop alle politiche.

L’obiettivo è quello di ripartire il prima possibile e per farlo ci si affiderà ad un nuovo segretario che quasi certamente sarà uno tra Bonaccini e Schlein.