Ddl Anziani, ci sono novità: Meloni sigla ‘patto terza età’

Ddl Anziani, importanti novità in arrivo: la presidente del Consiglio, Giorgia Meloni, nelle ultime ore ha siglato il patto relativo alla “terza età”. Tutto quello che serve sapere e soprattutto le sue ultime dichiarazioni in merito

Ddl Anziani
Giorgia Meloni (Ansa Foto) Notizie.com

Se ne stava parlando già da un po’ di tempo, ma alla fine è arrivata anche la conferma. Ovviamente, l’argomento, è quello relativo al ‘Ddl Anziani‘. Lo stesso che, proprio nelle ultime ore, è stato approvato dal Consiglio dei ministri. In merito a questa decisione non potevano affatto mancare le parole che la presidente del Consiglio, Giorgia Meloni, ha rilasciato. Queste sono alcune delle sue parole in merito: “Il governo sigla un patto per la terza età e pone le basi della riforma complessiva delle politiche in favore degli anziani e contro la loro marginalizzazione“.

L’obiettivo dello Stato, proprio nei confronti degli anziani, è fin troppo chiaro: quello di prendersi cura di loro. A 360°. “Sono tanti gli interventi che verranno messi in cantiere dal punto di vista sanitario, sociale, assistenziale e relazionale. Saremo pronti a rispondere a tutti i loro bisogni ed esigenze“.

Ddl Anziani, Meloni: “Siglato patto per la terza età

Ddl Anziani
Giorgia Meloni (Ansa Foto) Notizie.com

La premier ha aggiunto che, con questo tipo di provvedimento, il governo tende a prevedere il potenziamento dell’assistenza domiciliari. In particolar modo con alcuni progetti “individualizzati e scongiurare così il ‘parcheggio’ degli anziani nelle strutture sanitarie“. Non solo, ha aggiunto anche: “Questo decreto affianca, agli strumenti economici già previsti per la non autosufficienza, un pacchetto di interventi di prestazioni socio-sanitarie; incentiva nuove forme di co-housing.

Prevede più servizi e ausili per le situazioni di maggiore fragilità; presta particolare attenzione ai caregiver e viene finalmente data maggiore diffusione alle cure palliative“. In conclusione ha voluto esprimere un suo pensiero personale e che molte persone, quelli non giovani, pensano sugli anziani: “Non sono solo parte delle nostre famiglie, ma rappresentano il cuore stesso della società e un patrimonio di valori, tradizioni e conoscenze prezioso per la Nazione. Avere cura degli anziani significa avere cura di tutti noi“.