Non risponde alle chiamate, poi la tragica scoperta del figlio

Non risponde alle chiamate, poi la tragica scoperta del figlio: il corpo della donna è stato ritrovato all’interno della sua abitazione. Per lei non c’è stato assolutamente nulla da fare. L’intero paesino, dove era conosciuta, è rimasto sotto shock 

Morta professoressa
Ambulanza (Ansa Foto) Notizie.com

Una notizia che ha lasciato tutti senza parole e che ha scosso profondamente il paesino. Ci troviamo a Castromediano (provincia di Lecce) dove è venuta a mancare una vera e propria icona del posto. Si tratta di Rossella Verrienti, 64 anni. Era una professoressa molto amata dagli studenti. I colleghi piangono la sua scomparsa. Basti pensare che, proprio pochi giorni fa, aveva partecipato ad un concerto con delle sue amiche. Era molto conosciuta per essersi messa sempre in prima fila per il sociale.

Nella giornata di ieri il figlio ha provato a contattarla, ma senza ottenere risposta. Quando si è presentato nell’abitazione della donna per lei non c’era più niente da fare. A quanto pare si è trattato di un malore che l’ha portata via dai suoi cari. Nel paesino sono tantissimi i messaggi di cordoglio che stanno arrivano per lei. Anche il primo cittadino di San Donato, Alessandro Quarta, ha voluto ricordare la donna: “Ha guidato con sacrificio e abnegazione la nostra scuola in tanti anni. Ci uniamo al dolore della famiglia“.

Un malore porta via ai suoi cari la professoressa Rossella Verrienti

Morta professoressa
Ambulanza (Ansa Foto) Notizie.com

Anche il sindaco di San Cesario, Giuseppe Distante, ha voluto lasciare un pensiero per lei: “Ci ha lasciato una persona perbene e capace, disponibile a trovare ogni tipo di soluzione. Si occupava dei ragazzi e della sua scuola. Condoglianze alla famiglia, la ricorderemo con stima e riconoscenza“.

I funerali della professoressa si sono svolti in questo pomeriggio, alle ore 16, nella chiesa di Castromediano. In molti non hanno voluto mancare assolutamente all’appuntamento per salutarla l’ultima volta. Momenti di grande commozione: presenti familiari, figli ed i docenti.