Vela, lo Yacht Club di Monaco ritorna alla Ocean Race

E’ partita la Ocean Race, gara che tocca nove città nell’arco di sei mesi. Anche lo Yacht Club di Monaco sarà presente alla manifestazione.

E’ partita da Alicante la nuova edizione della Ocean Race, la manifestazione di regata di altura che si tiene ogni tre anni. A questa edizione partecipano cinque imbarcazione della classe IMOCA e, come riportato da Lapresse, è presente anche lo Yacht Club di Monaco con MaliziaSeaexplorer e lo skipper Boris Herrmann, all’esordio in una manifestazione simile.

Ocean Race
Lo Yacht Club di Monaco alla Ocean Race – Notizie.com – © Lapresse

L’equipaggio dello Yacht Club di Monaco è composto anche dal co-skipper Will Harris, Rosalin Kuiper, Nicolas Lunven, Yann Eliès, Axelle Pillain e il reporter di bordo Antoine Auriol. Una esperienza sicuramente molto particolare e naturalmente da vivere per tutti. L’equipaggio riuscirà a rientrare in tempo per la decima edizione della Monaco Energy Boat Challenge, altro appuntamento importante per la vela monegasca.

Lo Yacht Club di Monaco alla Ocean Race. Herrmann: “Il team ha fatto un lavoro incredibile”

Herrmann
Boris Herrmann è lo skipper dello Yacht Club di Monaco – Notizie.com – © Lapresse

La presenza dello Yacht Club di Monaco è stata in dubbio fino all’ultimo per l’incidente avvenuto durante la Route du Rhum. Ma alla fine il 60 piedi è stato rimesso in acqua in tempi record ed ora il sogno è quello di portare a casa la vittoria della Ocean Race. “Ancora non sappiamo bene cosa sia accaduto – ha spiegato Herrmann poco prima di salpare per iniziare la sua prima avventura in questa manifestazione – ma con dei foil nuovi è solito avere degli inconvenienti simili. Devo dire che il team ha fatto davvero un lavoro incredibile e ci ha portati in acqua in tempi record“.

Ocean Race: nove città in sei mesi

Ocean Race 2023
La Ocean Race toccherà nove città in sei mesi – Notizie.com – © Lapresse

L’Ocean Race è uno degli appuntamenti più importanti del mondo della vela per quanto riguarda le regate di alture e quest’anno si scriverà una nuova pagina di storia: per la prima volta si passeranno tutti e tre i grandi capi meridionali senza scalo. Il via, come detto, è stato preso da Alicante e si proseguirà successivamente con le tappe di Capo Verde, Città del Capo, Itajia, Newport, Aarhus, Kiel Fly-By, L’Aia e Genova.

Proprio nella città ligure il prossimo luglio è previsto il gran finale. E lo Yacht Club di Monaco spera di poter portare a casa un risultato importante in questa manifestazione.