Premier League, si torna in campo nel Boxing Day: il programma

Quello inglese è il primo campionato a riprendere la sua corsa dopo la sosta per il Mondiale in Qatar. Si parte con il Tottenham di Conte

Riparte la Premier League, quello inglese è il primo grande campionato a riaccendere i riflettori dopo la sosta Mondiale. Tutti in campo già nel giorno di Santo Stefano, nel consueto Boxing Day, il turno più amato dai tifosi d’oltremanica. Una ripartenza ovviamente condizionata da Qatar 2022, assenti ancora i nazionali argentini e quelli francesi, mentre alla spicciolata stanno tornando i semifinalisti croati e marocchini. Poco male, torna il campionato e in Inghilterra è già vigilia. Si comincia alle 13.30 (ora italiana) con il Tottenham di Antonio Conte che andrà a far visita al Brentford per uno dei tanti derby londinesi.

Ritorna Premier League
A view of the stadium during the English Premier League soccer match between Tottenham Hotspur and Liverpool at Tottenham Hotspur Stadium, in London, Sunday, Nov. 6, 2022. (AP Photo/David Cliff)

Gli Spurs, quarti in classifica, cercano una vittoria per continuare la loro corsa Champions. Alle 16 quattro partite in programma: il derby della costa sud tra Southampton e il Brighton di De Zerbi, Crystal Palace-Fulham, Wolverhampton-Everton e soprattutto Leicester-Newcastle. I Magpies, grande sorpresa stagionale, sono terzi in classifica e vogliono continuare a sognare l’ingresso tra le prime quattro che vorrebbe dire Champions. Alle 18.30, invece, torna in campo il Liverpool che sarà ospite dell’Aston Villa di Emery. Al Villa Park, due anni fa, i Reds subirono uno storico 7-2, ora però gli uomini di Klopp non possono permettersi passi falsi, considerando il -7 dal Tottenham quarto in classifica.

Erling Haaland
Erling Haaland sta dominando la classifica dei marcatori in Premier League. Non ha pagato lo scotto del cambio di campionato, anche questo weekend ha realizzato una doppietta contro il Brighton (Ansa Foto)

Alle 21 forse il match più atteso di giornata quello tra l’Arsenal capolista e il West Ham. All’Emirates, ovviamente tutto esaurito, i Gunners cercano la tredicesima vittoria in campionato e soprattutto un ulteriore allungo sul Manchester City, già distante cinque punti. La squadra di Guardiola chiude la giornata il 28 dicembre, alle 21, in trasferta contro il Leeds di Jesse Marsch. Nel mezzo, martedì 27, altre due big in campo: il Chelsea in casa (ore 18.30) contro il Bournemouth e il Manchester United che invece ospita (ore 21) il Nottingham Forest.

Impostazioni privacy