La riaccompagna in hotel e la stupra: “Non ricorda nulla”

L’aveva riaccompagnata in hotel e l’aveva stuprata. “Non ricorda nulla”, episodio accaduto questa estate: svolta nelle indagini

Stuprata da amico che l'aveva accompagnata in hotel
Violenza donne (Ansa Foto)

Il tutto è accaduto nel mese di agosto a Rimini. Era stata portata in una stanza d’albergo da un suo amico brasiliano. A quanto pare l’aggressore, un 33enne, l’avrebbe violentata. La vittima ricorda il suo nome, ma non quello che ha dovuto subire. La vittima aveva alzato decisamente il gomito. Tanto è vero che è stata accompagnata nella stanza d’albergo. A riportare la notizia il ‘Corriere di Romagna‘. L’obiettivo dell’uomo era quello di consumare un rapporto sessuale.

La vittima è una ragazza di 23 anni nativa di Rimini. Lavora in un locale molto conosciuto a Marina centro. Ha conosciuto l’uomo, amico di un ballerino sudamericano. Con cui ha avuto una breve relazione. Lo stupratore, secondo quanto raccontato dalla ragazza, avrebbe iniziato a fare delle avance. Tanto da cenare insieme a fine serata. Dopo che aveva finito il suo turno di lavoro il brasiliano l’aveva invitata a ballare e poi nell’albergo dove sta alloggiando.

Rimini, stuprata nella notte ma non ricorda nulla: scatta la denuncia

Stuprata da amico che l'aveva accompagnata in hotel
Violenza donne (Ansa Foto)

Nell’albergo c’era anche l’ex della ragazza, che avrebbe assistito insieme ad un terzo amico, anche lui brasiliano, al corteggiamento. La ragazza ricorda solamente si essersi svegliata nuda nel letto con l’aggressore al suo fianco.

Di quello che è accaduto prima, però, nulla. La 23enne chiedeva aiuto ed informazione al terzo sudamericano. Senza ottenere alcuna risposta. Il giorno dopo ha deciso di recarsi al pronto soccorso per una visita ginecologica. Successivamente è arrivata la denuncia.