Giorgetti spiega la ‘Manovra 2023’: “Fase difficile, aiuti mirati”

Il ministro dell’Economia, Giancarlo Giorgetti, è intervenuto direttamente alla Commissione Europea e al Parlamento Italiano dove ha spiegato la ‘Manovra 2023’

Giancarlo Giorgetti spiega la manovra 2023
Giancarlo Giorgetti (Ansa Foto)

Si iniziano già a visionare i primi movimento del governo targato Giorgia Meloni. Il ministro dell’Economia, Giancarlo Giorgetti, ha voluto fare il punto della situazione. Ha spiegato che gli interventi che farà il governo hanno un “approccio mirato e temporaneo in coerenza con le Raccomandazioni che la Commissione europea, nel dare il via al Semestre europeo 2023, ha rivolto all’Area dell’euro“. Non ha nascosto il fatto che in questo periodo stanno attraversando una fase molto difficile. Sia a livello economico che sociale.

Un pensiero non può non andare alle famiglie colpite dall’inflazione “Le retribuzioni crescono a un ritmo assai moderato”. Non sono mancati gli appelli per aiuti ad imprese e famiglie. L’obiettivo è quello di renderli mirati ed incisivi. Non solo, ha continuato dicendo: “Ciò affinché le risorse di bilancio siano spese in modo oculato e, al contempo, non si creino situazioni di forte svantaggio competitivo a danno delle imprese italiane e non si aggravino la povertà e il disagio sociale“.

Manovra 2023, le parole del ministro Giorgetti

Giancarlo Giorgetti spiega la manovra 2023
Giancarlo Giorgetti (Ansa Foto)

Cosa vuol dire approccio mirato?Sebbene la politica di mitigazione del costo dell’energia si rivolga a tutti i cittadini e a tutte le imprese, una quota significativa delle risorse messe è volta a sostenere le fasce più deboli della popolazione e quelle imprese che si trovano in maggiore difficoltà“. Quello temporaneo?Il governo assume il proprio impegno a ridurre e poi eliminare gli aiuti e i tagli alle imposte non appena i prezzi del gas naturale, dell’energia e dei carburanti rientreranno verso livelli in linea con il periodo pre-crisi“.

In conclusione: “A fine marzo il Governo rivaluterà la situazione. Se necessario attueremo le nuove misure di contrasto al caro energia. La legge di bilancio per il 2023 contiene numerose misure di politica economica. Noi del Governo continueremo ad impegnarci per cercare di produrre effetti positivi“.