Panatta sbotta contro Tiafoe: “Lo avrei preso a calci nel sedere”

Adriano Panatta assolutamente senza peli sulla lingua. Questa volta, nel suo mirino, c’è il tennista Frances Tiafoe. Parole dure da parte dell’ex tennista

Panatta contro Tiafoe
Adriano Panatta (Foto LaPresse)

E’ davvero un fiume in piena Adriano Panatta che si scaglia contro l’atleta Frances Tiafoe. Ricordiamo che quest’ultimo è stato battuto dal nostro Lorenzo Sonego nel primo match dei quarti di finale delle ‘Finals’ della ‘Coppa Davis‘. Subito dopo il match, però, sono arrivate delle parole dura da parte dell’attuale commentatore della Rai che non le ha mandata a dire al tennista degli Stati Uniti D’America.

Queste sono state alcune delle sue parole: “Fossi stato il suo capitano gli avrei dato un calcio nel sedere“. In molti, ovviamente, si sono chiesti il motivo di queste dichiarazioni comunque dure e che mai si sarebbero aspettati dal campione che trionfò con la nostra nazionale nella spedizione cilena del 1976.

Panatta contro Tiafoe: svelato il motivo

Panatta contro Tiafoe
Frances Tiafoe (Foto LaPresse)

Il motivo, come riportato in precedenza, è stato svelato. A quanto pare al commentatore non è andato giù il fatto che il tennista, proprio quanto stava suonando l’inno americano, era con le cuffiette nelle orecchie.

Un gesto che lo ha mandato davvero su tutte le furie. Tanto è vero che di queste sue dichiarazioni se ne è parlato anche sui social network. Un passo indietro da parte dello stesso Panatta? Neanche per sogno. Anzi, ha voluto confermare la sua tesi: “Sai dove gli avrei messo le cuffie? È un maleducato“.