Lite in famiglia, uccisa una donna: c’è un fermo

Una lite familiare si è conclusa nella peggiore maniera possibile. Ad avere la peggio una donna che è stata uccisa con una serie di coltellate. I carabinieri hanno fermato una persona

Figlio uccide mamma, arrrestato
Carabinieri (Ansa Foto)

Una vera e propria tragedia familiare si è verificata nelle ultime ore. Ci troviamo a Gabiano, in provincia di Alessandria, dove il paesino è sconvolto per quanto accaduto. Una donna di 53 anni è stata uccisa nella sua abitazione con una serie di coltellate alla gola. Secondo quanto riportano alcune fonti locali pare che il dramma si sia consumato nella serata di ieri, mercoledì 23 novembre.

Non sono servite le indagini da parte dei carabinieri della Compagnia di Casale Monferrato. I militari hanno arrestato un uomo. Si tratta del figlio di 25 anni. Quest’ultimo è un incensurato. A quanto pare i due avrebbero avuto una lite furiosa terminata nella peggiore maniera possibile. Dopo aver trafitto con varie coltellate la donna, il figlio della vittima si è presentato in caserma dove si è costituito.

Gabiano (Alessandria), donna uccisa in casa: arrestato figlio

Figlio uccide mamma, arrestato
Carabinieri (Ansa Foto)

I carabinieri stanno interrogando ancora l’uomo per cercare di capire i motivi che lo hanno spinto a compiere questo gesto. Non è da escludere che questa lite, secondo gli inquirenti, possa essere nata da crisi depressive. Per il momento si tratta solamente di ipotesi visto che non c’è nulla di ufficiale.

Dopo averla uccisa avrebbe messo il cadavere, senza vita, della madre in un sacco nero per i rifiuti. Successivamente lo avrebbe lasciato a terra nella cucina di casa. Dopo aver compiuto tutto questo avrebbe abbandonato l’abitazione per recarsi dai carabinieri e raccontare quello che era accaduto.