Trovato corpo in spiaggia, colpito da fulmine: città sconvolta

Il corpo di un uomo è stato ritrovato in spiaggia. Possibile che lo stesso sia stato colpito da un fulmine. Città sconvolta per quello che è accaduto

Morto uomo nel napoletano folgorato da fulmine
Ambulanza (Ansa Foto)

Un vero e proprio dramma quello che è accaduto, nelle ultime ore, nel napoletano. Ci troviamo a Vico Equense dove è stato ritrovato il corpo, senza vita, di un uomo. Si tratta di Ugo Manganaro, 34 anni, e conosciuto pescatore della zona. Possibile che la vittima sia stata colpita da un fulmine quando in Campania c’è stato maltempo. Il cadavere è stato ritrovato in località Marina di Seiano.

In merito alla sua morte è stata aperta una inchiesta. Una scarica elettrica, quindi, quella che ha ucciso l’uomo. Ad accorgersi del corpo alcuni residenti della zona che hanno chiamato immediatamente i carabinieri. Questi ultimi sono arrivati sul posto ed hanno avviato le prime indagini del caso.

Vico Equense, morto pescatore colpito da fulmine

Oltre ai carabinieri, ad aiutarli con le indagini, anche la Procura di Torre Annunziata. Il procuratore Nunzio Fragliasso (sostituto Anna Chiara Fasano) ha voluto aprire appunto una inchiesta. Secondo le ultime informazioni pare che la vittima sia stata colpita da una scarica elettrica. Non è da escludere che sia partita da un palo dell’illuminazione oppure da qualche altra fonte di elettricità della zona. Sul posto anche il personale sanitario del 118.

Per l’uomo, purtroppo, non c’è stato nulla da fare visto che è morto sul colpo. La magistratura sta effettuando l’autopsia sul cadavere dell’uomo. L’area in cui è stato ritrovato il corpo dello stesso è stata posta sotto sequestro. Non è da escludere che sia stato colpito dal fulmine durante il temporale. Anche se, secondo le ultime informazioni, pare che a togliere la vita all’uomo sia stata una scarica partita da un palo o fili presenti in quella zona.