I supermercati di Roma e Milano dove fare la spesa e spendere poco: la classifica

Attraverso una ricerca Altroconsumo ha stilato una classifica dei supermercati più economici dove andare per spendere meno a Roma e a Milano

Tanti si chiedono dove poter andare a fare la spesa per risparmiare mentre l’inflazione è alle stelle e tutto costa di più. Una domanda alla quale risponde la classifica annuale con cui, ormai dal 1989, l’associazione dei consumatori Altroconsumo guida nella scelta dei supermercati indicando quali sono i più e i meno convenienti d’Italia. Per il 2022 lo studio ha coinvolto oltre 1.100 punti vendita in tutto il Paese. Iniziamo da Milano, la città più cara d’Italia.

La spesa
Una persona mentre fa la spesa al supermercato (Ansa

Nel capoluogo lombardo lo studio ha coinvolto 59 punti vendita nell’area metropolitana e analizzato più di 1,6 milioni di prezzi per 126 categorie di prodotti, tra alimentari, prodotti per la cura della persona, della casa e pet food. Lo scarto è notevole: l’indice di convenienza a Milano varia dai 107 punti del supermercato meno caro in assoluto ai 125 di quello più costoso. Significa che in questi punti vendita una spesa costa dal 7 al 25 per cento in più rispetto al supermercato più economico d’Italia, che si trova a Vicenza. Tradotto in denaro: nel punto vendita più conveniente si possono risparmiare 1.024 euro l’anno per una famiglia di 4 persone. Se, poi, al posto del super si scelgono i discount si arriva a un risparmio di 3.350 euro annui.

A Milano e Roma ci sono supermercati dove si possono risparmiare oltre 1000 l’anno

Si risparmia davvero sulla spesa scegliendo un punto vendita al posto di un altro? La risposta della ricerca di Altroconsumo è assolutamente sì, anche a Roma, una delle città più care del nostro Paese. L’associazione dei consumatori nella Capitale ha analizzato 97 punti vendita in ogni angolo di Roma, assegnando a ciascuno un punteggio in base alla convenienza. Così Altroconsumo ha scoperto che nel punto vendita meno caro in assoluto della Capitale, che ha 111 punti (cioè è più caro dell’11% del supermercato meno caro in assoluto in Italia, che è a Vicenza) si possono risparmiare fino a 1.226 euro l’anno per una famiglia di 4 persone.

La classifica dei supermercati in cui spender meno a Roma e Milano
La classifica dei supermercati in cui spender meno a Roma e Milano – Notizie.com

Lo studio, peraltro, dimostra che il risparmio può essere consistente anche con esempi che fanno un certo effetto: una confezione di caffè, dello stesso peso e della stessa marca, in un supermercato romano costa 2,82 euro e in un altro 5,89, cioè il 154% in più. Continuando a leggere scoprite la classifica di Roma di Altroconsumo e quali sono – extra supermercati – i posti dove il risparmio diventa particolarmente consistente a seconda del tipo di spesa che bisogna fare.

La ricerca lo prova anche con alcuni prodotti da esempio che fanno una certa impressione: lo stesso detersivo, in diversi supermercati di Milano, passa infatti dai 2,74 euro ai 7, 5 euro con un rincaro di oltre il 170 per cento. Insomma vale la pena stare bene attenti a dove andare per risparmiare sulla spesa, che resta l’uscita più ingente: secondo l’Istat pesa ben 8.850 euro l’anno sul budget familiare (sempre contando 4 persone). Nella gallery a seguire trovate i primi dei 59 supermercati della classifica di Altronconsumo su Milano, consultabile integralmente e gratuitamente, previa registrazione, qui.

La spesa
Code ai supermercati, carrelli pieni di spesa (Ansa)

I punti più economici tra Milano e Roma

  • Esselunga Sottocasa, via Mac Mahon 128.
  • Risparmio massimo in città 1.024 €
  • Esselunga, via Losanna 20/22
  • Risparmio massimo in città 1.024 €
  • Spazio Conad – Porta di Roma via Alberto Lionello 20
  • IPERMERCATO PEWEX via Cassia 2019 112
  • SUPERMERCATI PEWEX via Filippo Serafini 73