Pitbull sbrana ed uccide bambino, arriva la vendetta degli abitanti

Una orribile storia arriva da lontano e che vede come protagonista due cani pitbull che hanno sbranato ed ucciso un bambino di otto anni: la vendetta degli abitanti non si è fatta attendere

Pitbull sbrana ed uccide un bambino
Pitbull (Ansa Foto)

Una orribile vicenda arriva dalla Sudafrica. Ci troviamo a Sekoti Mpate Phomolong, a Hennenman. Due cani pitbull hanno aggredito, sbranato ed alla fine ucciso un bambino. Una tragedia che ha sconvolto l’interno paesino. Il tutto è accaduto l’ultima domenica. Sembrava una giornata come tutte le altre per Keketso Innocent Saule, 8 anni. Pronto per vivere una nuova giornata con gli amici e giocare insieme a loro: ed invece ha trovato la via della morte.

Nella maniera più orribile possibile. Una volta uscito dalla sua abitazione, però, il piccolo non ha fatto più rientro. Nella strada che stava effettuando, appunto, per ritornare a casa ha incontrato due pitbull. Il bambino ha provato a scappare ma è stato aggredito dagli animali che non hanno avuto nessuna pieta di lui. Lo hanno ucciso a morsi. A quanto pare i cani appartenevano ad un uomo del villaggio. La notizia ha fatto immediatamente il giro del paesino, facendo infuriare gli abitanti che hanno servito la loro vendetta.

Pitbull uccide a morsi un bambino, abitanti fanno lo stesso all’animale

Pitbull sbrana ed uccide un bambino
Pitbull (Ansa Foto)

Gli abitanti sono riusciti a rintracciare solamente uno dei due animali che hanno ucciso il bambino. Lo stesso hanno fatto nei confronti dell’animali. Gli abitanti, distrutti dal dolore della morte del bambino, hanno tolto la vita all’animale lapidandolo prima con le pietre ed infine bruciarlo vivo. L’altro animale, secondo quanto riportano le informazioni che arrivano dal paesino, pare che sia riuscito a scappare.

A commentare la vicenda il portavoce della polizia di ‘Free State’, Stephen Thakeng. Quest’ultimo ha parlato ai microfoni di ‘Eyewitness News‘ commentando così la vicenda: “I residenti, arrabbiati per quello che era appena accaduto, volevano uccidere entrambi i cani e andare poi dal proprietario“. Successivamente i membri appartenenti alla ‘Welkom Public Order Policing’ hanno portato il padrone degli animali in un altro posto. Lontano da minacce e possibile aggressione.