Guai per un ex giocatore della Juve: chiesti 6 anni di carcere

La Procura ha chiesto sei anni di carcere per un ex giocatore della Juventus. Ora si attende la decisione del giudice.

Un ex giocatore della Juventus rischia sei ani di carcere. E’ questa la richiesta avanzata dal pubblico ministero nel corso dell’udienza che vede il figlio d’arte sul banco degli imputati insieme ad altri due amici.

Tribunale
E’ stata chiesta una condanna a 6 anni per un ex calciatore della Juventus – Notizie.com – © Ansa

Nelle prossime ore, dunque, il gup di Siena sarà chiamato a decidere se accettare la richiesta nei confronti di Manolo Portanova oppure rivedere una eventuale condanna. Ricordiamo che il giocatore del Genoa è attualmente sotto processo per violenza sessuale e con lui sul banco degli imputati ci sono anche altri tre amici.

Come riportato da Il Mattino, per uno di loro il pm ha avanzato la stessa richiesta di condanna di Portanova. Un altro ha scelto di proseguire l’udienza preliminare e quindi non optare per il rito abbreviato. Il quarto, invece, all’epoca dei fatti era minorenne e la sua posizione è al vaglio della Procura dei minorenni di Firenze.

La presunta violenza avvenuta nel maggio 2021

Portanova
La presunta violenza sessuale è avvenuta nel maggio 2021 a Siena – Notizie.com – © Ansa

Manolo Portanova e i suoi tre amici sono imputati per una presunta violenza sessuale nei confronti di una ragazza avvenuta a Siena nel maggio 2021. La vittima ha denunciato quanto successo e l’indagine ha portato al rinvio a giudizio del calciatore del Genoa e delle altre persone coinvolte in questa vicenda.

Il pm nell’udienza del 22 novembre ha chiesto una condanna a 6 anni per gli unici due imputati che hanno deciso per il rito abbreviato. Il terzo ragazzo, infatti, ha preferito proseguire l’udienza preliminare e le decisioni verranno prese solamente nelle prossime settimane. Per il quarto, che come detto all’epoca non era maggiorenne, l’eventuale pena sarà comunicata dalla Procura dei Minorenni di Firenze che sin da subito ha preso il fascicolo in mano per valutare la posizione del giovane.