WhatsApp lancia i sondaggi: ecco come è possibile farli

WhatsApp lancia una nuova opzione mai vista prima: i sondaggi. Scopriamo come fare per condividerli nei gruppi o sulle chat singole.

Non ha certamente bisogno di presentazioni la famosa app di messaggi più conosciuta e usata non solo in Italia ma anche in tutto il mondo: ebbene, forse per via anche del suo grande successo che giorno dopo giorno tira fuori sempre una novità in più.

WhatsApp
WhatsApp, Notizie.com foto fonte Pixabay

Questa volta si tratta dei sondaggi, da questo momento in poi, infatti, sarà possibile condividere tutto non solo nelle chat private ma anche nei gruppi con delle poche e semplici mosse che cambieranno la nostra vita. Entriamo quindi nel pratico: tanto per cominciare bisogna cliccare sulla graffetta nel campo di scrittura, la stessa che in genere si usa per allegare un’immagine o mandare un numero di telefono: se prestate attenzione, oltre alle opzioni solite, ci sta anche quella di colore verde ovvero Sondaggio.

WhatsApp: ecco come condividere un Sondaggio

Una volta trovata l’icona presente nella chat di WhatsApp relativa al Sondaggio, quello che bisogna fare è cliccarci sopra, a questo punto di aprirà una schermata in cui sarà possibile scrivere la domanda e poi aggiungere almeno dodici opzioni, le stesse che poi possono essere cambiate di posto per sistemarle nella posizione in cui si preferisce.

Fatto questo, bisogna solo aspettare le risposte, l’autore che inserire le sue comparirà con la sua foto accanto alla domanda: si può rispondere anche più volte ad una sola domanda e le risposte possono essere anche cancellate qualora sua necessario; infine cliccando su Mostra Volti comparirà un riassunto di chi ha votato cosa e di quali siano le opzioni più votate.

Sondaggio WhatsApp, Notizie.com foto fonte Repubblica

Questa opzione è stata aggiunta proprio da poco inseguito all’ultimo aggiornamento ed è disponibile per i cellulari che hanno il sistema operativo Android e IOs.

Note bene: i sondaggi realizzati non possono essere inoltrati, però possono ricevere una reazione proprio come i messaggi normali: la differenza è che questi possono essere estesi anche ad un gruppo di persone rispetto ad una chat a due sole persone.