Benno Neumair, la sentenza di primo grado: dura decisione dei giudici

E’ stata emessa la sentenza di primo grado nei confronti di Benno Neumair, il 31enne bolzanino accusato di aver ucciso i genitori. Ecco la decisione presa dai giudici.

Il lungo processo di primo grado nei confronti di Benno Neumair, il 31enne bolzanino accusato di aver ucciso di genitori, si è concluso intorno alle 17:30 di sabato 19 novembre con la sentenza della Corte d’Assise di Trento.

Benno Neumair
Benno Neumair è stato condannato all’ergastolo per aver ucciso i genitori – Notizie.com – © Ansa

Come riportato dall’Ansa, i giudici hanno accolto le richieste avanzate dalla Procura e condannato all’ergastolo Benno sia per l’omicidio del padre Peter che per quello della madre Laura Perselli. Per il reato di soppressione di cadavere (i cadaveri sono stati gettati nelle acque dell’Adige) il 31enne è stato condannato a 3 anni di reclusione.

La pena finale, quindi, è ergastolo con un anno di isolamento diurno e l’interdizione perpetua dagli uffici pubblici per Benno Neumair.

Attesa per le motivazioni

Benno Neumair sentenza
Attesa per le motivazioni della sentenza nei confronti di Benno Neumair – Notizie.com – © Ansa

La sentenza emessa dalla Corte d’Assise di Trento chiude il lungo processo di primo grado iniziato nei mesi scorsi. Nelle prossime settimane i giudici pubblicheranno le motivazioni che hanno portato all’ergastolo e solo successivamente la difesa di Benno deciderà per se ricorrere in secondo grado oppure accettare il responso arrivato dai giudici di primo grado.

Sicuramente la decisione della giudice mette una prima parola fine sulla vicenda di Benno Neumair, il 31enne bolzanino accusato di aver ucciso i genitori e poi aver gettato i due cadaveri nell’Adige. Nelle prossime settimane sapremo se la vicenda sarà finita qui oppure la difesa del giovane deciderà di ricorrere in secondo grado per cercare di ribaltare la sentenza.