I social non perdonano Saviano. Ma lui attacca la Meloni

Sui social continuano gli attacchi a Giorgia Meloni e le prese di posizione dei vip che inneggiano a resistenza e lotta al fascismo. L’ultimo caso riguarda Saviano

Neanche il tempo di analizzare il voto di domenica, che sui social network molti personaggi dello spettacolo hanno iniziato ad inneggiare alla resistenza o a presunti attacchi di chi ha vinto. Uno dei casi più eclatanti è stato evidenziato da Roberto Saviano. Lo scrittore napoletano ha sempre assunto posizioni avverse a quelle di Giorgia Meloni, e all’indomani del voto, ha alzato i toni. Rivolgendosi ai sostenitori del centrodestra.

Nel bel mezzo della campagna elettorale sono comparse sui social delle dichiarazioni di Roberto Saviano, che “minacciava” di lasciare l’Italia in caso di vittoria di Giorgia Meloni. Vere o presunte che siano, le sue parole hanno fatto il giro del web, scatenando reazioni di ogni tipo. Dopo il voto molti utenti hanno rinfacciato a Saviano questa presa di posizione, con battute di ogni tipo.

E’ già partito Saviano?”, ha chiesto qualche lettore, altri hanno preferito augurargli buona fortuna per il viaggio. “Ma sei ancora in Italia?”, hanno chiesto molti followers, altri hanno cercato di rincarare la dose: “Può andare altrove per una vita migliore“. Qualcuno gli concede una possibilità:Resti, se vuole, ma rispetti il pensiero altrui”. Il tono dei messaggi (almeno nella stragrande maggioranza dei casi), rientra nell’ironia tipica del web. Ma Saviano non ha gradito ed ha preferito sfogarsi.

Sul suo profilo Twitter ha infatti scritto:Leggo #Saviano in tendenza perché gli elettori della Meloni mi ‘invitano’ a lasciare il Paese. Questi sono avvertimenti. Questa è l’Italia che ci aspetta. Stanno già stilando una prima lista nera di amici della patria, alla faccia di chi diceva che il Fascismo è un’altra cosa“. Parole forti. Dure. Che sembrano evidenziare minacce, insulti e prese di posizione molto forti. Ma siamo sicuri che non si stia esagerando? Stiamo sicuri che sui social non si stiano cavalcando delle battaglie che sembrano per lo meno esagerate? Se prima del voto compaiono dichiarazioni di Saviano che “minaccia” di lasciare l’Italia in caso di vittoria della Meloni, non è normale attendersi risposte goliardiche?


La campagna elettorale è stata accompagnata da una continua caccia alle streghe, con lo spettro del fascismo, agitato con frequenza da certi ambienti della sinistra. Un atteggiamento che non solo non ha spaventato gli elettori, ma ha finito col rafforzare la posizione di Fratelli d’Italia e della stessa Meloni. Alcuni vip e volti noti di quell’ambiente politico, intendono proseguire ancora su questo fronte? Basta aspettare i prossimi tweet.