Sanremo, ecco alcune curiosità sul Festival

La nuova edizione del Festival di Sanremo si avvicina e noi vi sveliamo alcune curiosità sulla kermesse canora.

La 74esima edizione del Festival di Sanremo si avvicina. A febbraio le porte dell’Ariston si apriranno ancora una volta e a guidare la kermesse canora sarà ancora una volta Amadeus.

Amadeus Sanremo
Ecco alcune curiosità sul Festival di Sanremo © Ansa

In attesa di capire quali saranno i cantanti e gli ospiti della prossima edizione, vi sveliamo alcune curiosità sul Festival che magari alcuni non conoscono.

Le curiosità sul Festival di Sanremo

Baudo
Baudo ha il record di presenze al Festival di Sanremo © Ansa

Per prima cosa bisogna capire come si scrive. Alcuni scrivono San Remo, altri Sanremo. Il modo giusto è la seconda. Inoltre, bisogna ricordare che Remo non è il patrono della città visto che è San Romolo.

Sanremo è soprannominata la città dei fuori proprio per la ricchezza di giardini e diverse imprese botaniche. Inoltre, il secondo simbolo di questo luogo è sicuramente l’Ariston. Il teatro ospita dal 1977 la kermesse canora. Prima la manifestazione si teneva in una sala del rinomato casinò di Sanremo.

Ritornando al Festival, la prima edizione è avvenuta il 29 gennaio 1951. Come ricordato da focusjunior.it, l’obiettivo era quello di rilanciare il turismo locale e alla fine il successo ha portato il Festival a diventare uno dei punti di riferimento della musica oltre che della storia italiana.

La prima canzone a vincere è stata Grazie dei Fiori di Nilla Pizzi, ma la canzone più conosciuta è sicuramente Nel blu dipinto di blu (Volare) di Domenico Modugno. Per quanto riguarda il presentatore più presente, i dubbi non ne abbiamo: Pippo Baudo con 13 edizioni è il recordman del Festival.

Capitolo vincitori. I più vincenti sono sicuramente Domenico Modugno e Claudio Villa con quattro successi e non è assolutamente semplice riuscire a battere questo record. Infine, il Festival ha avuto anche sconfitte di successo come Vado al massimoVita Spericolata di Vasco Rossi e I ragazzi della via Gluck di Adriano Celentano. Due canzoni che a Sanremo non hanno ottenuto un buon risultato, ma il pubblico ha dato torto a quanto deciso al Festival.