Italia-Inghilterra, clamorosa esclusione di Mancini nell’11 titolare

Iniziano ad arrivare le prime conferme per quanto riguarda la formazione dell’Italia che scenderà in campo questa sera, allo stadio ‘Giuseppe Meazza’, per la quinta giornata della Nations League contro l’Inghilterra

Mancini esclude il big dall'11 titolare
Roberto Mancini (Foto LaPresse)

La notizia è di pochissimi minuti fa e sta già facendo discutere molti e scatenare le polemiche. Questa sera andrà in atto la quinta giornata della Nations League tra Italia ed Inghilterra che si disputerà a Milano. Gli azzurri hanno voglia di rifarsi dopo il pesante ko subito a Monchegladbach contro i padroni di casa della Germania che si sono imposti con un perentorio 5-2.

Nella squadra che scenderà in campo questa sera, tra gli azzurri, c’è una sorpresa dell’ultimo minuto che ha lasciato tutti decisamente senza parole. A quanto pare, come riportano alcune fonti certe dal ritiro della nazionale, pare che il commissario tecnico Roberto Mancini abbia escluso dall’11 titolare il calciatore inamovibile della squadra.

Italia-Inghilterra, Immobile fuori dalla lista dei convocati

Ciro Immobile è stato escluso dalla lista dei convocati
Ciro Immobile (Foto LaPresse)

Ciro Immobile non farà parte della partita di questa sera del ‘Giuseppe Meazza’. Il centravanti della Lazio, oggetto di critiche negli ultimi mesi da parte dei sostenitori azzurri, non è stato inserito nella lista dei convocati. La conferma è arrivata anche grazie al giornalista della Rai, Alessandro Antinelli, che ha confermato il tutto con un messaggio pubblicato direttamente sul suo account ufficiale di Twitter.

Per l’attaccante nativo di Torre Annunziata pare che sia un problema muscolare (lieve edema). Ed è per questo motivo che il manager di Jesi ha preferito rischiare e di non spedirlo neanche in panchina, ma direttamente in tribuna insieme ad altri calciatori che non faranno parte del match. A questo punto è molto probabile che, dal primo minuto, giochi il nuovo attaccante del West Ham, Gianluca Scamacca aiutato da Manolo Gabbiadini e Giacomo Raspadori.