DIRETTA Guerra Ucraina, possibili nuove sanzioni alla Russia

DIRETTA Guerra Ucraina, tutti gli aggiornamenti in tempo reale di quello che si sta verificando nel paese europeo orientale, arrivato al giorno numero 211 di conflitto

Ucraina, 211mo giorno di conflitto
Ucraina (Ansa Foto)

211mo giorno di conflitto. Segui con noi tutti gli aggiornamenti, in tempo reale, di quello che si sta verificando nel paese europeo orientale e non solo.

DIRETTA Guerra Ucraina, le news in tempo reale

Ucraina, 210mo giorno conflitto
Ucraina (Ansa Foto)

ORE 17: 14 – Il presidente ucraino Volodymyr Zelensky ha ricevuto oggi a Kiev il ministro della Difesa, Lorenzo Guerini. Lo ha scritto su Telegram il leader di Kiev postando un video dei due. Zelenska ha ringraziato l’Italia per il sostegno “nonostante le numerose problematiche interne”.

ORE 17: 08 – “Non possiamo permettere che il presidente Putin continui a fare a pezzi l’ordine internazionale”: lo ha detto il segretario di stato Usa Antony Blinken al consiglio di sicurezza dell’Onu sull’Ucraina.

ORE 17:00 – La Norvegia ha “sospeso temporaneamente l’accordo sulla semplificazione del regime dei visti” siglato nel 2007 con la Russia. Lo ha reso noto l’Agenzia per la migrazione di Oslo in una nota, citata dal Barents Observer, precisando che la decisione, che ricalca quella del Consiglio Ue del 9 settembre scorso, è in vigore da oggi. Secondo il giornale norvegese, la norma comporterà costi più alti e tempi burocratici più lunghi per i russi che vogliano far richiesta di un visto per entrare nel Paese, riducendo così significativamente il numero di coloro cui verrà concesso. Norvegia e Russia condividono una frontiera lunga 198 km.

ORE 16:30 – Le autorità della Repubblica russa del Tatarstan hanno vietato “temporaneamente” a tutti i residenti riservisti di lasciare la regione.La norma che prevede il divieto è stata pubblicata mercoledì, secondo quanto riporta il Moscow Times, dopo il decreto del presidente Vladimir Putin sulla mobilitazione parziale.

ORE 15:15 – Il Consiglio di Sicurezza dell’Onu si riunisce alle 10 locali (le 16 in Italia) a margine della 77esima Assemblea Generale per discutere della guerra russa in Ucraina.

ORE 15:00 – Parla la numero uno di Fdi, Giorgia Meloni: “L’Italia non deve apparire l’anello debole dell’Occidente. Bisogna rispettare pienamente le nostre alleanze internazionali“.

ORE 14:40 – Zelensky condivide sui social network la foto dei cinque prigionieri ucraini rilasciati dai russi.

ORE 13:40 – I cinque prigionieri inglesi rilasciati dai soldati russi sono a casa. Si tratta di: Aiden Aslin, Shaun Pinner, John Harding, Andrew Hill e Dylan Healy. Lo ha fatto sapere l’emittente televisiva ‘Bbc’.

ORE 13:30 – Il presidente ungherese, Viktor Orban, ha dichiarato: “Bisogna revocare le sanzioni dell’Unione Europea entro la fine dell’anno“.

ORE 13:20 – La Federazione mondiale di judo ha bandito gli atleti russi e bielorussi in tutti gli eventi fino a gennaio del 2023.

ORE 13:00 – Sabato in Russia è prevista una nuova protesta contro la mobilitazione militare parziale indotta da Putin.

ORE 12:50 – L’Unione Europea afferma che i “referendum russi violano le leggi internazionali“.

ORE 12:40 – Salgono a cinque i morti durante un attacco avvenuto in un mercato di Donetsk.

ORE 12:00 – La Finlandia troverà una sua soluzione alla questione dei visti turistici russi. Lo detto il ministro degli Esteri finlandese Pekka Haavisto

ORE 11:40 – L’Unione Europea e gli alleati: “Vogliamo esprimere la nostra grave preoccupazione per le minacce poste alla sicurezza e alla protezione degli impianti nucleari“.

ORE 11:35 – Il vice capo del Consiglio di sicurezza della Federazione Russa, Dmitry Medvedev, ha rivelato che possono colpire l’Europa e gli USA prima che la Nato colpisca la Crimea.

ORE 11:15 – Parla il presidente turco Erdogan: “Lo scambio di prigionieri è un passo in avanti per la pace“.

ORE 10:45 – Per il 28 settembre ci saranno i risultati del referendum di Zaporizhzhia.  Lo ha dichiarato Galina Katyushchenko, la presidente della Commissione elettorale costituita dalla Russia che ha occupato militarmente la regione ucraina.

ORE 10:20 – Esplosione nel mercato di Melitopol, tre persone sono rimaste uccise.

ORE 10:10 – Aumenta il traffico a confine tra la Finlandia e la Russia, il giorno dopo l’annuncio della mobilitazione parziale da parte di Putin.

ORE 10:00 – Il numero uno del Pd, Enrico Letta: “Putin vuole l’Italia e l’Unione Europa divisi, restiamo uniti“.

ORE 09:50 – Le Ong annunciano che, nel corso delle proteste dopo le dichiarazioni di Putin: sono state arrestate più di 1300 persone.

ORE 09:35 – Nello scambio di prigionieri sono stati rilasciati anche i leader del battaglione Azov. Si tratta di Denis Prokopenko “Redis” e il suo vice Svyatoslav Palamar “Kalina”.

ORE 09:30 – Dalla Russia fanno sapere che il discorso di Biden all’Onu è stato “indecente”.

ORE 09:00 – Da Kiev: “Militari russi stanno lanciando razzi su treni Kharkiv“.

ORE 08:40 – Nuovi bombardamenti da parte dei russi nella zona centrale di Zaporizhzhia. Lo ha annunciato il capo dell’amministrazione militare regionale Oleksandr Starukh. Alcune zone sono rimaste completamente senza elettricità.

ORE 08:30 – Il nuovo premier britannico, Lizz Truss, ha dichiarato: “Putin usa la minaccia del nucleare per giustificare il suo fallimento“.

ORE 07:30 – Come ha riportato l’Alto rappresentante dell’Unione Europea, Josep Borrell, i ministri stanno valutando se infliggere delle nuove sanzioni nei confronti della Russia. Lo ha riferito direttamente nell’assemblea generale dell’Onu che si è tenuta a New York.

ORE 07:00 – Il sindaco di Kharkiv, Ihor Terekhov, ha annunciato che nella notte le forze militari russe hanno bombardato un distretto. Non sarebbero stati distrutti palazzo e non ci sarebbero vittime.

ORE 06:30 – La Corea del Nord ha annunciato che non ha fornito alcun tipo di arma alla Russia.

ORE 06:00 – Nelle ultime ore sono stati effettuati degli scambi tra ucraini e russi: 5 eroi di Azovstal in cambio di 55 prigionieri russi.