Serie A, la Lazio inizia con una vittoria. Radu altra ‘papera’: vince la Fiorentina

La Lazio inizia la stagione con una vittoria in rimonta. Gli uomini di Sarri battono il Bologna in rimonta.

Inizia con una vittoria la stagione della Lazio. Nonostante un inizio shock (espulsione di Maximiano e gol di Arnautovic), nella ripresa i biancocelesti sono riusciti, anche grazie alla parità numerica per il rosso a Soumaoro, in undici minuti a rimontare grazie all’autorete di De Silvestri e il gol di Immobile a battere 2-1 il Bologna.

Lazio
La Lazio batte in rimonta il Bologna di Mihajlovic © Lapresse

Lazio-Bologna 2-1

90’+6 – Non c’è più tempo. Vince la Lazio.

90’+3 – Ci prova Barrow dalla distanza, palla alta.

90’+1 – Ammonito Immobile nella Lazio.

90′ – 6 minuti di recupero.

86′ – Ammonito Aebischer nel Bologna. I felsineri sostituiscono Cambiaso con Vignato.

83′ – Cambi nella Lazio: fuori Milinkovic-Savic, Felipe Anderson e Lazzari, dentro Vecino, Cancellieri e Hysaj.

79′ – GOL DELLA LAZIO! I biancocelesti in undici minuti ribaltano il match. Dopo un batti e ribatti al limite dell’area del Bologna, la sfera su assist di Milinkovic arriva ad Immobile, freddo davanti a Skorupski.

Immobile
Il gol di Immobile © Lapresse

73′ – Cambio nel Bologna: dentro Barrow, fuori Dominguez.

71′ – Ammonito Lazzari nella Lazio

68′ – GOL DELLA LAZIO! Lazzari si mette in proprio, tiro-cross deviato da Skorupski, ma la respinta termina su De Silvestri e palla in rete.

De Silvestri
L’autogol di De Silvestri che porta la Lazio a pareggiare il match © Lapresse

65′ – Cambio nella Lazio: dentro Luis Alberto, fuori Cataldi.

64′ – Doppio cambio nel Bologna: dentro Aebischer e Kasius, fuori Soriano e Lykogiannis.

62′ – Grande occasione per la Lazio: Zaccagni ci prova dalla distanza, palla di poco fuori.

58′ – Ammonito Sarri per proteste.

52′ – Ammonito Cambiaso nel Bologna.

46′ – Si riparte con un cambio nel Bologna: fuori Sansone, dentro Bonifazi.

45’+5 – Termina il primo tempo.

45’+3 – Clamorosa ingenuità di Soumaoro che in otto minuti prende due cartellini gialli e lascia in 10 i suoi. Parità numerica ristabilita.

45′ – Nervosismo in campo. La Lazio reclama un rigore per un contatto tra Lazzari e Lykogiannis, ma Massimi lascia correre. Intanto sono cinque i minuti di recupero.

43′ – Soriano trova Sansone, ma il giocatore del Bologna chiude troppo il destro e non inquadra la porta.

40′ – Ammonito Soumaoro nel Bologna.

38′ – GOL DEL BOLOGNA! Arnautovic dal dischetto spiazza Provedel e firma l’1-0. Durante l’esultanza qualche scintilla tra i giocatori in campo. Ammonito proprio l’austriaco.

Arnautovic
Il rigore di Arnautovic © Lapresse

36′ – Rigore per il Bologna. Zaccagni non si accorge dell’arrivo di Sansone e lo colpisce. Per Massimi non ci sono dubbi e indica il dischetto.

34′ – Ci prova Sansone dalla distanza, palla fuori.

23′ – Ammonito Sansone nel Bologna.

20′ – Occasione per il Bologna. Arnautovic ‘imbuca’ su De Silvestri, ma Provedel è decisivo.

13′ – Ancora occasione per la Lazio. Milinkovic trova Immobile, ma Skorupski con il piede nega la gioia al capitano biancoceleste. Sugli sviluppi del corner il polacco attento su Romagnoli.

10′ – Ancora Lazio pericolosa con Patric, Skorupski attento.

8′ – Esordio con la Lazio di Provedel. L’ex Spezia entra al posto di Basic.

6′ – Subito una svolta nel match. Massimi viene richiamato dal VAR per un sospetto intervento con le mani fuori dall’area di Maximiano. Il fischietto di Termini fischia la punizione ed estrae il cartellino rosso per il portiere biancoceleste.

1′ – Si parte subito con la Lazio che arriva in porta con Basic, attento Skorupski.

Il tabellino di Lazio-Bologna

Immobile
Immobile regala i tre punti alla Lazio © Lapresse

Lazio-Bologna 2-1

Marcatori: 38′ rig. Arnautovic (B), 68′ aut. De Silvestri (L), 79′ Immobile (L)

Lazio (4-3-3): Maximiano; Lazzari M. (83′ Hysaj), Patric, Romagnoli A., Marusic; Milinkovic-Savic S. (83′ Vecino), Cataldi (65′ Luis Alberto), Basic (8′ Provedel); Felipe Anderson (83′ Cancellieri), Immobile, Zaccagni. All. Sarri

Bologna (3-5-2): Skorupski; Soumaoro, Medel, Lykogiannis (65′ Kasius); De Silvestri, Dominguez (74′ Barrow), Schouten, Soriano (64′ Aebischer), Cambiaso (86′ Vignato); Sansone (46′ Bonifazi), Arnautovic. All. Mihajlovic

Arbitro: Sig. Luca Massimi di Termoli

Note: Ammoniti: Lazzari M., Immobile (L); Sansone, Arnautovic, Cambiaso, Aebischer (B). Espulsi: al 6′ Maximiano (L) per comportamento non regolamentare. Al 45’+3 Soumaoro (B) per doppia ammonizione. Angoli: 3-2 per la Lazio. Recupero: 5′ p.t.; 6′ s.t.

Serie A: la Fiorentina batte la Cremonese, ancora Radu protagonista

Fiorentin-Cremonese
L’errore di Radu che regala i tre punti alla Fiorentina © Lapresse

Vittoria sofferta della Fiorentina contro al Cremonese (3-2) con Radu ancora una volta protagonista in negativo. Partita che inizia nel segno della Fiorentina e di Sottil, che va due volte vicino al vantaggio. La replica porta la firma di Dressers, Gollini attento. Il match si sblocca al 16′: Kouamé serve Bonaventura, che di prima intenzione non lascia scampo a Radu. Passano tre minuti e arriva il pareggio della Cremonese con Okereke, bravo a sfruttare una disattenzione della difesa avversaria. Radu dice di no a Sottil poco dopo. Al 34′ arriva il primo gol in Italia di Jovic. L’ex Real si libera di Vasquez e trafigge il portiere avversario. Al 38′ è Maleh a non sfruttare un’uscita maldestra di Radu. Passano cinque minuti e la Cremonese resta in dieci per una brutta entrata di Escalante su Kouamé. Non succede più nulla fino al duplice fischio.

Nella ripresa subito un’occasione per parte: prima Jovic è impreciso, poi Gollini dice di no a Zanimacchia. Poco dopo è ancora l’ex Real a non inquadrare la porta. Nonostante l’inferiorità numerica, la Cremonese pareggia al 69′ con il tap-in vincente di Bianchetti. La partita sembra indirizzarsi verso il pareggio, ma nel recupero Radu si prende la scena: prima dice di no a Milenkovic e poi si manda la palla in porta sul cross di Mandragora. Al triplice fischio esulta la Fiorentina mentre Radu esce ancora una volta sconfortato. Di seguito il tabellino del match:

Fiorentina-Cremonese 3-2

Marcatori: 16′ Bonaventura (F), 19′ Okereke (C), 34′ Jovic (F), 69′ Bianchetti (C), 90’+7 aut. Radu (F)

Fiorentina (4-3-3): Gollini; Benassi (71′ Dodo), Milenkovic, Martinez Quarta, Biraghi; Bonaventura, Amrabat (80′ Mandragora), Maleh (72′ Zurkowski); Kouamé (79′ Saponara), Jovic, Sottil (87′ Gonzalez N.). All. Italiano

Cremonese (3-4-1-2): Radu; Bianchetti, Chiriches (46′ Ascibar), Vasquez; Ghiglione (82′ Aiwu), Escalante, Pickel (68′ Bonaiuto), Sernicola (46′ Quagliata); Zanimacchia; Okereke, Dessers (88′ Di Carmine). All. Alvini

Arbitro: Sig. Juan Luca Sacchi di Macerata

Note: Ammoniti: Chiriches, Ghiglione, Okereke (C). Espulso: al 43′ Escalante per gioco scorretto. Angoli: 11-4 per la Fiorentina. Recupero: 4′ p.t.; 6′ s.t.

Impostazioni privacy