Meteo, sarà un Ferragosto di piogge e temporali in Italia: ecco dove

Meteo, sarà un Ferragosto all’insegna della pioggia e addirittura qualche temporale in alcune zone di Italia. Dopo una afa bollente che non ci sta lasciando affatto tregua, ecco che arrivano notizie in merito ad un cambio di clima completamente inaspettato. Ecco dove si verificheranno questi episodi

Il mese di agosto è iniziato proprio come quello che è finito luglio: ovvero con un caldo terrificante e delle temperature bollenti. Anche se, nei prossimi giorni, qualcosa è pronto a cambiare. Ad annunciarlo ci ha pensato direttamente il sito ‘Meteo.it‘. Qualcosa cambierà a causa di una rinnovata dinamicità in sede Atlantica. L’anticiclone africano, però, continuerà ad essere protagonista lungo tutto il Mediterraneo.

Meteo pazzo anche a Ferragosto
Ferragosto fatto di temporali e maltempo (Ansa Foto)

Qualche temporale si verificherà solamente sulle Alpi. Non è assolutamente da escludere che si possano raggiungere delle temperature pronte ad arrivare fino a 35-36 gradi. Così come non lo è il fatto che, in alcune zone del Centro e nelle due isole maggiori, si potrà arrivare anche a 40°C. Come riportato sia in precedenza che nel titolo, però, qualcosa di stravolgente si verificherà proprio alcuni giorni prima che arrivi Ferragosto.

Meteo, Ferragosto di temporali e maltempo: ecco dove

Meteo pazzo anche a Ferragosto
Ferragosto fatto di temporali e maltempo (Ansa Foto)

Per la precisione verso il 13 e 14 agosto dove in alcune zone del nostro paese si verificheranno delle ondate di maltempo con conseguente cambio di clima. Se tutto questo dovesse essere confermato allora si tratterebbe di una vera e propria tregua: dopo due mesi incessanti di caldo e temperature bollenti, si può iniziare a “respirare” un po’.

Ovviamente vi starete chiedendo dove ci sarà tutto questo. Facciamo chiarezza: una parte dell’Italia potrebbe essere colpita da temporali a partire dalla seconda metà del mese di agosto. Quelle in pericolo sono le regioni del Nord. Al Centro Sud e nelle isole, invece, la situazione non dovrebbe affatto cambiare visto che ad essere ancora protagonista sarà l’anticiclone africano, con temperature che andranno oltre le medie climatiche di riferimento.