Juve, pronto il rinforzo in attacco: torna di moda un vecchio obiettivo

Il club bianconero è in pressing per chiudere l’acquisto di un esterno offensivo: c’è da superare la concorrenza del West Ham.

Un esterno per Max. Kostic quel che Kostic. Il serbo dell’Eintracht è finito in cima alla lista dei desideri di Allegri, il meeting di ieri con la dirigenza è servito per chiarire le prossime mosse di mercato e l’allenatore è stato chiaro: serve un’ala, un giocatore che possa garantire qualità, gamba ed equilibrio e Filip Kostic risponde perfettamente all’identikit. Perché un esterno d’attacco? Allegri non vuole brutte sorprese e intende cautelarsi. Chiesa è sulla via del recupero dopo l’infortunio al ginocchio, dovrebbe rientrare a metà settembre, ma è prevedibile che ci metta del tempo per ritrovare smalto e condizione. C’è Di Maria, ma l’argentino ha 35 anni, affronterà i Mondiali in Qatar, non potrà essere sempre al top, per questo serve un rinforzo in più, un giocatore di sostanza, pronto subito, che possa portare con sé esperienza e fame.

Allegri e la sua metafora sui giovani italiani
Massimiliano Allegri (Foto LaPresse)

Le mosse della Juve per arrivare a Kostic

Kostic piace molto, è un mancino, è un assist man eccezionale e conosce bene Vlahovic essendo suo compagno di nazionale. Kostic vuole la Juventus, l’ha detto chiaramente al suo entourage e infatti ha messo in stand-by il West Ham che era vicinissimo all’accordo con l’Eintracht. Gli Hammers avevano messo sul piatto 13 milioni di euro per il cartellino del serbo che è in scadenza nel 2023 ed erano pronti a garantire al giocatore circa tre milioni a stagione. Cifre importanti che la Juve è pronta a coprire per quanto riguarda lo stipendio di Kostic, mentre per quanto riguarda il cartellino il discorso è diverso.

Filip Kostic
Il numero 10 dell’Eintracht Francoforte, Filip Kostic (Ansa)

Cherubini e Arrivabene non vorrebbero andare oltre i 9-10 milioni di euro, servirà una fitta opera di diplomazia per convincere l’Eintracht che è forte della proposta più alta giunta da Londra. Kostic aspetta notizie, ha espresso la sua preferenza. Ora palla alla Juventus che nel frattempo sembra aver congelato la pista Zaniolo: troppi i 50 milioni che pretende la Roma.