Vertice Invitalia, Arcuri ai saluti? Lo scenario

Oggi verranno rinnovati i vertici dell’Agenzia nazionale e l’amministratore delegato Arcuri potrebbe uscire di scena: la situazione

Domenico Arcuri potrebbe salutare Invitalia, arriveranno eventuali conferme in giornata quando verranno rinnovati i vertici dell’Agenzia nazionale per l’attrazione degli investimenti controllata dal ministero dell’Economia. Stando a quanto riporta DagoSpia.com, questa sembrerebbe essere molto più di un’indiscrezione.

Domenico Arcuri Invitalia
Domenico Arcuri (Ansa)

Arcuri è l’amministratore delegato ed è un uomo legatissimo all’ex premier Giuseppe Conte ma in vista del suo possibile allontanamento vi sono già una serie di nomi pronti a subentrare. Al suo posto infatti  potrebbe arrivare il presidente di Fondazione Fiera Milano Enrico Pazzali – il quale godrebbe del forte appoggio del ministro per lo Sviluppo Economico Giancarlo Giorgetti – oppure da Antonino Turicchi, dirigente del ministero del Mef, uomo delle istituzioni

Arcuri-Invitalia, oggi verranno rinnovati i vertici dell’Agenzia

I nomi che circolano in queste ore sono molteplici: si è fatto anche quello di Bernardo Mattarella, amministratore delegato di Mediocredito e nipote del Presidente della Repubblica, ma è un’ipotesi che si potrebbe facilmente scartare.

Domenico Arcuri Invitalia
Domenico Arcuri (Ansa)

Arcuri nel marzo del 2020 viene nominato dall’allora Presidente del Consiglio Giuseppe Conte Commissario straordinario per l’attuazione  e il coordinamento delle misure occorrenti per il contenimento e contrasto dell’emergenza epidemiologica Covid-19, incarico poi terminato il 1° marzo 2021 quando al suo posto il Presidente del Consiglio Mario Draghi nominò il generale Francesco Paolo Figliuolo. Ora non resta che attendere qualche ora per notare gli sviluppi del rinnovo dei vertici dell’Agenzia nazionale per l’attrazione degli investimenti controllata dal ministero dell’Economia: il futuro di Domenico Arcuri ed il suo ruolo di amministratore delegato di Invitalia sono ancora da confermare.