Scegli l’anello di fidanzamento giusto: quali sono gli aspetti da non trascurare

Simbologia, gusti e portafoglio. Bisogna tenere in considerazione tutti questi aspetti (e molti altri ancora) per trovare il gioiello che faccia al caso nostro in un’occasione così importante. Ecco come fare per individuare quello ideale per ciascuna circostanza

È un momento importante, che non dimenticherete mai per tutta la vita. Meglio allora studiarlo nel minimo dettaglio, per evitare errori comuni e trovare quello che più si addice alle vostre esigenze (e soprattutto alla vostra metà).

Anello
Buoni consigli per scegliere l’anello di fidanzamento (Ansa)

Quando si parla di anello di fidanzamento, d’altronde, non si parla di un semplice “regalo”. No, è una promessa simbolica, un segnale di voler fare sul serio e di voler portare la relazione a un livello più profondo. Ma come fare per scegliere l’anello più adatto? Ecco alcuni consigli che vi potranno tornare molto utili per trovare la soluzione ideale.

Come scegliere l’anello di fidanzamento

Anello
Un prezioso anello con rubino (Ansa)

Prima di tutto definite il budget sul quale potete muovervi, perché vi consentirà di indirizzarvi (e farvi aiutare dai commessi) su un target predefinito escludendo modelli fuori portata. A questo punto scegliete il materiale (informatevi prima se il/la partner ha delle allergie) e il colore dell’anello, altra mossa che vi permetterà di restringere il cerchio. A questo punto prendete in considerazione pietre preziose, tagli e palette di colori. Sono quelli che faranno la vera differenza tra un anello e un altro, almeno dal punto di vista dell’impatto visivo. E ricordate che ogni pietra preziosa ha uno specifico significato, di conseguenza studiarle prima può darvi un vantaggio non indifferente, oltre a consentirvi di sceglierne uno che possa mandare anche un messaggio particolare.

Quello che si vedrà solamente con un’analisi più approfondita, invece, è l’incisione che potete decidere di inserire internamente. Un “dettaglio” che non potete trascurare è invece quello della misura del dito: senza quella, non andate nemmeno in gioielleria. Se volete fare una sorpresa, portatevi dietro un altro suo anello (di quelli che porta all’anulare, mi raccomando) per essere certi che sia della dimensione giusta anche quello che acquisterete.