Aumenti anche sulla telefonia: dal primo agosto bolletta più cara

Tim rende noti alcuni aumenti che partiranno dal primo agosto: ecco quali utenti saranno interessati. 

Il prezzo cresce e la notizia è confermata. Anche alcuni servizi legati alla telefonia fissa torneranno a crescere.

aumenti telefonia
Telefonia, aumenti in vista

In un quadro in cui dal carburante agli alimenti una lunga serie di prodotti e di servizi pesano maggiormente sulle tasche degli italiani, anche alcuni prezzi relativi alla comunicazione stanno lievitando.

Tim ha reso noti alcuni rincari giustificati con cambiamenti di “condizioni di mercato” che avranno un impatto in bolletta su alcuni servizi. Gli aumenti saranno su base mensile e saranno già indicati all’interno della bolletta dal mese di agosto. Ecco quali sono gli utenti interessati e l’impatto che potrebbero avere.

Telefonia fissa: i nuovi aumenti

iPhone
Aumenti in vista dal primo agosto (Ansa)

Se da un lato Tim continua a preparare nuove offerte di portabilità per attirare nuovi clienti con tariffe più convenienti, dall’altro la strategia mira a favorire la domiciliazione su conto corrente evitando le fatture cartacee. Dopo l’aumento di ottobre in cui il costo di produzione e spedizione della fattura fu portato da 2,50 euro a 3 euro, arriva un nuovo rincaro.

Il prezzo dal primo agosto salirà a 3,90 euro iva inclusa ed è un aumento abbastanza consistente per chi utilizza i vecchi metodi per ricevere e poi pagare le fatture. Dal primo agosto inoltre aumenteranno i prezzi di alcune offerte. Si tratta dei servizi Tutto Voce e Tutto Voce Superspecial, e le tariffe saranno più alte di 2 Euro al mese. Anche in questo caso è prevista una comunicazione all’interno della  bolletta che conterrà tutti i dettagli per il recesso.