Tragedia in gara ciclismo: atleta contro pubblico, bilancio grave

Quella che doveva essere una domenica di sport, di relax e di divertimento si è trasformata in una vera e propria tragedia. Durante una gara di ciclismo un atleta è andato a finire contro il pubblico: bilancio grave

Tragedia a Torino, morto 16enne
Ambulanza (Ansa Foto)

Doveva essere una giornata di festa ed invece si è trasformata nel peggiore degli incubi. Il tutto si è verificato nella giornata di ieri domenica 22 maggio. Ci troviamo in provincia di Ancona, precisamente a Castelfidardo, dove si è tenuta la gara valida per il ‘Trofeo Comunale‘ della città.

Molti i partecipanti: chi della zona e chi nelle zone limitrofe. Ad assistere moltissime persone. Si trattava di una gara dedicata ai dilettanti, ma non si è conclusa per nulla nei migliore dei modi. Impensabile quello che è accaduto, ma purtroppo il destino ha voluto così. Nella fase finale della gara, a quasi 300 metri dall’arrivo, un atleta è andato a finire contro il pubblico.

Ad avere la peggio il direttore tecnico della squadra ‘Viris Vigevano‘: si tratta di Stefano Martolini, un 40enne. Purtroppo per l’uomo non c’è stato nulla da fare. Si trovava a bordo strada ed è stato colpito, involontariamente, in pieno dal ciclista che non ha potuto non scansarlo. Ferito, in maniera molto grave, anche il ciclista Nicola Venchiarutti di Osoppo (in Friuli Venezia Giulia).

Castelfidardo, ciclista va a finire su pubblico: un morto

Gara di ciclismo finisce in tragedia
Ciclisti (Ansa Foto)

Il tutto si sarebbe verificato in volata, i ciclisti stavano per raggiungere il traguardo. Pare che l’atleta abbia prima urtato contro un avversario. Le due persone sono state immediatamente visitate dal team del personale sanitario, ma per uno di loro non c’era nulla da fare.

Il ciclista ha riportato un trauma agli arti inferiori ed in questo momento si trova ricoverato in gravi condizioni all’ospedale di Torrette. Sul posto anche i carabinieri che stanno continuando le loro indagini.