Scoperta una porta su Marte, c’è lo zampino degli alieni?

Le immagini che stanno circolando mostrano una porta su Marte, extraterresti all’opera? Scopriamo cos’è e a cosa è dovuta

Il tema legato al mondo alieno da sempre suscita fascino ed intriga per il suo aspetto sconosciuto: c’è chi cerca informazioni a riguardo, chi teme di scoprire maggiori dettagli, chi ne studia i possibili scenari mentre sono pochi coloro che non badano a queste teorie, etichettandole magari come assurde o magari troppo ‘lontane’.

Porta su Marte

Tanti gli esperti che negli anni hanno hanno approfondito la tematica, regalando nuove scoperte e anche illustrandone i dettaglia via via scovati. L’ultimo episodio che ha catturato l’attenzione generale riguarda una scoperta fatta su Marte. Girano infatti in questi giorni immagini che riportano un curioso aneddoto, che ha immediatamente suscitato l’interesse di tutti.

Porta su Marte, ecco cos’è

La foto in questione è stato scattata il 7 maggio dal rover Curiosity della Nasa e da subito sono piombate numerose perplessità e domande in merito a quanto si può vedere dallo scatto. Come si può notare l’episodio mostra un’apertura davvero molto simile a quella di una porta di una cripta o comunque di un rifugio ricavato all’interno della roccia. E’ proprio così oppure la realtà è un’altra? Parola agli addetti ai lavori.


Il tutto è stato catturato dalla Mastcam di Curiosity mentre saliva sul Monte Sharp e non è affatto ciò che sembra. Si parla infatti si una semplice crepa che si è sviluppata lungo la roccia. A spiegare l’arcano ci ha pensato lo scienziato Ashwin Vasavada ai microfoni di Gizmodo, noto blog sulla tecnologia elettronica: “E’ solo lo spazio tra due fratture in una roccia. Lui, che fa parte del progetto Mars Science Laboratory, quello di Curiosity, ha quindi tranquillizzato i più preoccupati chiarendo che si tratta solo di una spaccatura e le foto in questione possono trarre in inganno per via delle proporzioni, visto che lo spacco è alto circa 30 centimetri.