Milan-Juventus, altro infortunio per Ibrahimovic: siamo ai saluti?

Milan-Juventus, Zlatan Ibrahimovic esce dal terreno di gioco dopo neanche 30 minuti. Al suo posto entra Olivier Giroud

Milan-Juventus, Ibrahimovic va ko
Zlatan Ibrahimovic (Getty Images)

La ventitreesima giornata del campionato di Serie A si conclude con il big match dello stadio ‘San Siro’: in campo il Milan di Stefano Pioli e la Juventus di Massimiliano Allegri. Alla fine del primo tempo il risultato è ancora fermo sullo 0-0. Poche le occasioni sia da una parte che dall’altra, ma quello che fa discutere è l’uscita dal terreno di gioco di Zlatan Ibrahimovic. Il centravanti svedese ha abbandonato il campo per un problema muscolare.

LEGGI ANCHE >>> Ex Milan nei guai: condannato a nove anni per stupro

In un primo momento il calciatore ha attirato l’attenzione della panchina rossonera. Ha cercato di rimanere in campo cercando di stringere i denti, ma alla fine ha dovuto alzare bandiera bianca. Mister Pioli ha inserito, a freddo, l’altro centravanti Olivier Giroud che dovrà guidare l’attacco dei suoi fino alla fine del match. Da bordocampo i giornalisti di ‘Dazn‘ hanno annunciato che il polpaccio del calciatore è stato subito fasciato. Si potrebbe trattare anche di un problema al tendine d’Achille. Lo staff medico del ‘Diavolo’ lo visiterà per bene alla fine della gara per cercare di capire il suo problema.

Milan, ennesimo infortunio per Ibrahimovic: addio a fine stagione?

Ibrahimovic, infortunio in Milan-Juventus
Zlatan Ibrahimovic (Getty Images)

Ennesimo infortunio per il quarantenne. Dopo quasi tre settimane era ritornato in gruppo dopo aver superato un problema al ginocchio, ma il numero 11 si è dovuto arrendere nuovamente. Dopo la lesione muscolare al polpaccio, il Covid, l’infortunio agli adduttori, affaticamento muscolare, ginocchio e tendine d’Achille ko è arrivato davvero il momento di chiudere le porte, per la dirigenza rossonera, nei confronti del calciatore?

LEGGI ANCHE >>> Milan-Spezia, Serra chiede scusa: ricordate Orsato in Juventus-Roma?

Il suo contratto è in scadenza il prossimo 30 giugno. A questo punto una sua possibile riconferma, anche per la prossima stagione, è diminuita ulteriormente. Il club è pronto a voltare pagina e a cercare un nuovo centravanti (considerando anche il suo alto ingaggio vicino ai 7 milioni di euro).

Impostazioni privacy