Roma, il mercato può decollare: intanto il gesto di Pellegrini stupisce tutti

Lorenzo Pellegrini dimostra nuovamente il suo attaccamento alla Roma, che intanto prepara la rivoluzione di mercato. 

roma mercato pellegrini
Lorenzo Pellegrini (Getty Images)

José Mourinho ha due strade per iniziare il nuovo anno all’insegna ei successi. La prima è provare a recuperare al meglio gli infortunati per avere più ricambi e maggiori scelte. La seconda è lavorare sul mercato alla ricerca dei ricambi giusti. C’è già una lista dei partenti, che prevede molti scontenti già “avvisati” dallo Special one. Comprende di sicuro Diawara e Villar, poi lo scontento Reynolds, che spera di trovare spazio altrove. Infine gli elementi che potrebbero tornare utili ma che al momento non hanno sentito la fiducia dell’allenatore. Si tratta di Borja Mayoral e Kumbulla, che in caso di offerte potrebbero lasciare Roma.

Leggi anche: Lo sfogo di Antonio Conte: “Noi i primi ad essere puniti per il Covid”

Poi si passerà ai nuovi innesti. Dalot è sfumato, perché con Rangnik è praticamente un titolare. Per la corsia i nomi in ballo restano quindi quelli di Max Aarons del Norwich, del tedesco Benjamin Henrichs del Lipsia e del norvegese Marcus Pedersen del Feyenoord. Nelle ultime ore è spuntata una pista caldissima che porta a Maitland-Niles dell’Arsenal, mentre resta in piedi un contatto per Zakaria, calciatore che farebbe molto comodo a centrocampo.

Roma, tutto pronto per il mercato: e intanto Pellegrini accelera

José Mourinho, pareggio contro la Samp
José Mourinho (Getty Images)

Si lavora sul fronte uscite ed entrate in casa Roma. E intanto arriva una bella notizia. Lorenzo Pellegrini è già rientrato nella capitale e sosterrà immediatamente le prime sessioni di allenamenti a Roma. Il centrocampista dimostra nuovamente tutta la voglia e l’attaccamento ai giallorossi accelerando il percorso per essere immediatamente a disposizione di Mourinho.

Leggi anche: Insigne, ecco dove vive: casa con vista sul Golfo di Napoli – FOTO

L’obiettivo è la gara a San Siro con il Milan, che si disputerà alle 18.30 del 6 gennaio. E in quella data Mourinho spera di avere il calciatore e qualche rinforzo che potrebbe essere imminente e già programmato per la riapertura del calciomercato.