Arrestato Devin Ratray di “Mamma ho perso l’aereo”: il violento motivo

L’attore interpretava “Buzz”, il fratello maggiore di Macaulay Culkin nella celebre pellicola cinematografica: sotto l’effetto di alcol avrebbe tentato di strangolare la compagna durante una gita fuori porta. Scarcerato grazie a una cauzione da 25mila dollari. L’avvocato: “Una semplice discussione”.

Devin Ratray Mamma ho perso l'aereo
Devin Ratray interpretava “Buzz” in “Mamma ho perso l’aereo”: è stato arrestato per violenza nei confronti della compagna durante un viaggio

Il fratello aveva perso l’aereo, lui ha trovato il carcere. Una notizia che arriva giusta giusta sotto le Feste, il periodo in cui il celebre film viene riproposto puntualmente ogni anno. Devin Ratray, “Buzz” in “Mamma, ho perso l’aereo”, è stato arrestato per violenza nei confronti della compagna. Le manette sono scattate dopo il suo tentativo di strangolarla, la notizia è stata riportata da TMZ, sito web di gossip nato negli Stati Uniti nel 2005. Secondo le ricostruzioni la discussione sarebbe nata all’interno di una stanza d’albergo durante una gita fuori porta della coppia. La donna ha sporto denuncia il 20 dicembre scorso.

LEGGI ANCHE QUESTO: Stupro e aggressione sul treno: i due colpevoli fermati per schiamazzi

Libero grazie a una cauzione da 25euro dollari. L’avvocato: “Una semplice discussione”

Devin Ratray
Devin Ratray è stato scarcerato dopo aver pagato una cauzione da 25mila dollari. L’avvocato avrebbe parlato di una “semplice discussione” (Instagram)

Devin Ratray, che nella pellicola interpreta il fratello maggiore di Macaulay Culkin, è stato scarcerato grazie al pagamento di una cauzione da ben 25mila dollari. La compagna ha riferito di essersi ritrovata con le mani dell’attore al collo: “Così muori”, le avrebbe detto cercando di impedirle di respirare. Il report della polizia parla di un Ratray sotto l’effetto di alcol e che nel corso della lite avrebbe anche tentato di tappare la bocca alla donna per impedirle di gridare. L’avvocato difensore ha riferito di un “semplice” diverbio. I lividi sul viso della compagna sembrano raccontare altro.