Parma, chirurgo molestatore a processo. La paziente: “Stavo per svenire”

Il chirurgo bariatrico Gianfranco De Lorenzis molestava le sue pazienti nel suo studio. Ora è a processo, e le testimoni sono pietrificate nel rivederlo.

Medico
Medico ©Getty Images

Parma. Il chirurgo bariatrico Gianfranco De Lorenzis è a processo da quattro anni per molestie sessuali. Le Iene sono tornate sul caso del medico, portando delle testimonianze delle pazienti del chirurgo. Le parole proferite dalle pazienti del medico sono scioccanti. Il servizio de Le Iene mostra, inoltre, le prove video dei comportamenti molesti e inappropriati del dottore, che palpeggia le pazienti e le molesta per tutta la durata delle sue sedute.

LEGGI ANCHE >>> Caso Greta Beccaglia: individuato il tifoso che l’ha molestata

Le parole del medico sono terrificanti, più appropriate per il set di un film erotico rispetto ad uno studio medico. Anche dopo che la complice della trasmissione ripete varie volte di non voler quel tipo di rapporto con il medico. Infatti, il chirurgo De Lorenzis insiste imperterrito nelle sue avances e nei suoi comportamenti inappropriati. Tutto questo sotto le vigili telecamere de Le Iene, che lo incastrano senza alcun dubbio.

Medico
Medico ©Getty Images

“Uno deve far fatica per ricordarsi che fa il medico per non… avere voglia di o almeno dominare la voglia di… perché la voglia c’è“. Queste le confuse parole proferite dal medico durante la visita documentata dalle iene verso la paziente, successivamente al rifiuto delle avances di De Lorenzis. Le testimonianze delle pazienti sono terrificanti. Tra queste, anche una donna che all’epoca delle molestie era minorenne, che racconta come il dottore la baciò sul seno e si appoggiò alle sue parti intime. Un’altra paziente accusa il chirurgo di averla penetrata analmente. Durante un confronto con una paziente che era stanca delle molestie di De Lorenzis, il dottore ha asserito: “Nessuno mi può toccare”, lasciando la paziente senza parole.

LEGGI ANCHE >>> Stupro e aggressione sul treno: i due colpevoli fermati per schiamazzi

Confrontato sui suoi comportamenti dall’inviato de Le Iene Giulio Golia, il dottore ha minimizzato e circumnavigato il problema. “Sono solo dei montaggi…” ha asserito De Lorenzis. Alla domanda di Golia su che tipo di persona fosse un medico che molesta le sue pazienti, il chirurgo ha risposto: “Una brutta persona, un pazzo, un porco folle“. Una paziente di De Lorenzis, intervistata da Le Iene, ha avuto un attacco di panico al solo pensiero delle molestie subite dal medico. Un’altra paziente, durante l’udienza, stava per svenire. Queste le parole di Roberto Mirabile, a capo dell’associazione “La Caramella Buona”, che aiuta le vittime di abusi.